6 cose che abbiamo imparato su Apple Vision Pro dalla versione beta di visionOS

Apple ha lanciato la sua prima beta in assoluto per visionOS, il sistema operativo che verrà utilizzato dall’imminente visore per realtà mista Apple Vision Pro, dandoci un’idea di cosa dovrebbe essere in grado di fare il suo nuovo gadget al momento del lancio.

Come spiegato nel post sul blog di Apple Developer che ha fatto l’annuncio, il lancio dell’SDK visionOS darà agli sviluppatori la possibilità di iniziare a lavorare su app di calcolo spaziale per Vision Pro. Aiuterà anche gli sviluppatori a comprendere le capacità di Vision Pro. Ancora meglio, l’SDK fornisce un simulatore visionOS in modo che gli sviluppatori possano testare la loro interfaccia 3D in una serie di layout di stanze con varie condizioni di illuminazione. E quei test hanno già rivelato una serie di dettagli su ciò che Vision Pro sarà e non sarà in grado di fare al momento del lancio.

Questa è solo la prima beta e gli utenti accedono al simulatore tramite un PC anziché un auricolare, quindi aspettati che vengano apportate alcune modifiche a visionOS prima che venga lanciato ufficialmente. Detto questo, ecco cosa abbiamo imparato finora sull’Apple Vision Pro dalla versione beta di visionOS.

1. La ricerca visiva sta arrivando

Visual Search è fondamentalmente la versione di Google Lens di Vision Pro o la funzione Visual Lookup che si trova sui migliori iPhone e sui migliori iPad (tramite MacRumors).

Puoi utilizzare Vision Pro per scansionare oggetti e testo del mondo reale

Secondo le informazioni trovate nella versione beta di visionOS, chi indossa il visore Vision Pro sarà in grado di utilizzare le fotocamere del visore per trovare informazioni su un oggetto che scansionano e per interagire con il testo del mondo reale. Ciò include copiare e incollare il testo nelle app Vision Pro, tradurlo tra 17 lingue supportate e convertire unità (come grammi in once o metri in piedi). Sembra abbastanza carino, ma a meno che tu non indossi sempre le tue cuffie Vision Pro mentre viaggi all’estero o cucini con una ricetta, non siamo troppo sicuri di quanto spesso farai affidamento su queste funzionalità.

2. Il sistema operativo è intuitivo

Sebbene non sia la caratteristica più appariscente, il design intuitivo del sistema operativo e la gestione delle finestre nello spazio 3D saranno cruciali per Vision Pro. L’idea di avere un sacco di finestre software che fluttuano intorno a noi sembra carina – sarebbe come se fossimo un Tony Stark del mondo reale – ma se è una seccatura posizionarle come vogliamo, sarà più facile attenersi a un PC e monitor tradizionali.

Per fortuna, sembra che sia semplicissimo spostare, ridimensionare e nascondere le finestre delle app in Vision Pro, come mostrato da @Lascorbe su Twitter.

Vedi altro

Il video mostra anche che non stai spostando le app su un cilindro fisso intorno a te; puoi sfruttare appieno lo spazio 3D intorno a te avvicinando alcune finestre mentre ne allontani altre e persino impilandole una di fronte all’altra, se lo desideri. Mentre trascini una finestra, diventerà traslucida in modo da poter vedere cosa c’è dietro mentre decidi dove posizionarla.

3. Il porting di iOS su visionOS è facile

Secondo gli sviluppatori (come @lydakisg su Twitter) che hanno iniziato a lavorare con visionOS, è incredibilmente facile trasferire le app iOS sul nuovo sistema: molte delle migliori app per iPhone potrebbero essere disponibili su Vision Pro al momento del lancio.

Vedi altro

Questa è un’ottima notizia per le persone che erano preoccupate che Vision Pro potesse non avere una libreria di app paragonabile al Quest Store trovato sui visori VR di Meta come Meta Quest Pro.

L’unico aspetto negativo è che le app iOS trasferite vengono visualizzate in una finestra mobile come farebbero su un Mac anziché essere un’esperienza immersiva a tutti gli effetti. Quindi, mentre i tuoi look preferiti possono facilmente apparire su Vision Pro, potrebbero non sfruttare la sua nuova tecnologia, almeno non senza che gli sviluppatori trascorrano più tempo a lavorare su una versione dedicata di visionOS.

4. Restituzione delle percentuali della batteria

Le percentuali della batteria sono un punto dolente per molti utenti di iPhone. Quando l’iPhone X è stato rilasciato più di cinque anni fa, ha cambiato il simbolo dello stato della batteria: la percentuale è scomparsa ed è rimasto solo il simbolo di una batteria che si scarica costantemente. Sebbene questo simbolo fornisca un’indicazione visiva della carica residua del telefono, non è sempre chiaro come un numero; in quanto tale, è stata una richiesta costante da parte degli utenti di iPhone per Apple di riportare le percentuali di carica della batteria, cosa che ha fatto con iOS 16 quando è stato lanciato l’iPhone 14.

Il trailer di Vision Pro mostra un’icona della batteria senza percentuale

Sfortunatamente, una breve sezione del video introduttivo di Vision Pro di Apple ci ha mostrato che Vision Pro potrebbe commettere l’errore dell’iPhone X utilizzando un simbolo di stato della batteria senza un numero.

Vedi altro

Per fortuna per i fan del simbolo della batteria più accurato di Apple, piace agli utenti @aaronp613 su Twitter hanno scoperto che le percentuali della batteria vengono visualizzate su Vision Pro. Non è una vittoria enorme, ma importante per molte persone.

5. Le app possono utilizzare schemi di controllo univoci

La versione beta di visionOS non solo offre agli sviluppatori gli strumenti per creare le proprie app Vision Pro e per trasferire il software iOS esistente sul sistema; vengono inoltre forniti dettagli, codice di esempio e video che mostrano i tipi di progetti che potrebbero creare per l’imminente hardware Apple.

Uno di questi giochi è Happy Beam, un video del quale è stato condiviso su Twitter da @SwiftlyAlex.

Vedi altro

Happy Beam non sembra molto interessante in sé e per sé – uno Commentatore di Twitter ha notato che sembra il tipo di gioco AR che potresti giocare su Nintendo 3DS, ma mostra che Vision Pro è in grado di riconoscere diversi gesti delle mani (come formare un cuore) e tradurli in diversi controlli di gioco.

Dovremo aspettare e vedere come gli sviluppatori utilizzeranno queste funzionalità nelle loro creazioni, ma possiamo già immaginare alcune possibili implementazioni. Ad esempio, invece di utilizzare i prompt dei pulsanti, puoi fare un gesto con le forbici con la mano per tagliare immagini e testo da un documento, quindi battere le mani per incollarlo in un nuovo punto.

Sembra anche che Apple sia consapevole che le sue cuffie dovrebbero rimanere accessibili. Come mostrato nella demo di Happy Beam, esistono controlli alternativi che consentono agli utenti di Vision Pro di affidarsi a gesti o controller più semplici per giocare, ricordando agli altri sviluppatori di considerare schemi di controllo alternativi simili nel loro software.

Questo video di gioco condiviso da @wilburwongdev su YouTube mostra come cambia il gioco quando non si usano le mani.

6. Le app per il fitness sono sconsigliate

Un ultimo bocconcino che è stato individuato non nella beta di visionOS ma nelle linee guida per gli sviluppatori per il sistema operativo. Nelle sue linee guida, Apple afferma che i produttori di app dovrebbero “evitare di incoraggiare le persone a muoversi troppo” mentre sono immersi nelle cuffie. La formulazione è un po’ vaga, ma sembra che Apple sia contraria allo sviluppo di app per il fitness per Vision Pro in questo momento.

Una notevole omissione dal trailer di presentazione di Vision Pro era che non erano presenti app di fitness. Molte persone (inclusi alcuni dei nostri scrittori) usano visori VR per allenarsi o anche solo per essere un po’ attivi. C’è Beat Saber e Pistol Whip per allenamenti più gamificati, o FitXR e Litesport per opzioni di fitness più tradizionali. Queste note degli sviluppatori fanno sembrare l’omissione più intenzionale, suggerendo che il fitness e le attività che comportano molto movimento non sono nel piano attuale di Apple per Vision Pro. Dovremo aspettare e vedere se questo cambia all’avvio del dispositivo.


Vuoi saperne di più su Vision Pro? Dai un’occhiata a questo riepilogo di 5 funzionalità che Apple potrebbe aver rimosso da Vision Pro prima ancora che fosse uscito.