Ancora su Windows 11 21H2? Gli aggiornamenti forzati stanno arrivando mentre Microsoft ci ricorda che è in supporto vitale

Windows 11 21H2 sta per esaurire il supporto, quindi se utilizzi ancora questa versione del sistema operativo, devi eseguire l’aggiornamento molto presto.

Bleeping Computer ha evidenziato un annuncio di fine servizio rilasciato da Microsoft relativo a Windows 11 Home, versione 21H2 (e anche alle versioni Pro, incluso Windows 11 Pro Education).

Microsoft ci ha ricordato: “Queste edizioni non riceveranno più aggiornamenti di sicurezza dopo il 10 ottobre 2023”.

Che cosa significa? Gli aggiornamenti delle funzionalità sono una cosa: aggiornamenti che aggiungono nuove funzionalità e perfezionano l’interfaccia di Windows 11 in un modo o nell’altro, ma gli aggiornamenti di sicurezza sono la parte davvero importante.

Correggono le vulnerabilità che sono state scoperte in Windows 11 e, se non risolte, potrebbero essere sfruttate dagli aggressori per compromettere in qualche modo il tuo sistema (di solito con risultati disastrosi).

Se stai ancora utilizzando Windows 11 21H2, che è la versione del sistema operativo dal 2021, come suggerisce il nome, devi eseguire l’aggiornamento a 22H2 e farlo prima dell’arrivo di ottobre.


Analisi: vai avanti con quell’aggiornamento

L’aggiornamento a Windows 11 22H2 è un processo semplice. Basta andare su Windows Update (in Impostazioni) e fare clic sul pulsante “Verifica aggiornamenti”, dopodiché l’aggiornamento dovrebbe essere visualizzato con l’opzione per installarlo.

Non sei sicuro di quale versione di Windows 11 hai? Puoi scoprirlo semplicemente digitando “winver” nella casella di ricerca sulla barra delle applicazioni e facendo clic su “Esegui comando”. Winver è l’acronimo di Windows Version e farà apparire un pannello che ti dice se stai utilizzando Windows 11 21H2 o 22H2 (o qualsiasi tipo di sistema operativo Microsoft hai per quella materia, se è un altro).

Gli utenti di Windows 10 hanno già visto la loro versione 21H2 esclusa dal supporto, cosa che è avvenuta il mese scorso: l’aggiornamento cumulativo di giugno conteneva il round finale di patch di sicurezza per quell’incarnazione del sistema operativo. Ciò significa che gli utenti di Windows 10 dovrebbero già aver eseguito l’aggiornamento a 22H2, e in effetti Microsoft sta forzando l’aggiornamento alle persone (per garantire che rimangano protette).

Microsoft ha anche forzato gli aggiornamenti a Windows 11 22H2 per lo stesso motivo nel corso del 2023 e con l’avvicinarsi della scadenza finale di ottobre per il supporto 21H2, più utenti riceveranno un aggiornamento automatico in gioco, ancora una volta per garantire che il loro PC continui. per ricevere correzioni di sicurezza.