Apple vuole che Vision Pro sia l’accessorio di bordo più costoso al mondo

La prima beta per il sistema operativo del visore Apple Vision Pro – visionOS – è stata lanciata e stiamo scoprendo una serie di dettagli interessanti sul visore Apple VR, incluso il fatto che Apple vuole che sia il compagno di viaggio definitivo.

Vision Pro di Apple non dovrebbe essere lanciato fino al prossimo anno, ma ciò non ha impedito ad Apple di rilasciare il sistema operativo in anticipo in modo che i creatori di app possano iniziare a portare il loro software nel sistema. In questo modo, quando l’auricolare sarà pubblicamente disponibile, dovrebbe avere una solida libreria di contenuti che contribuirà a giustificare il suo prezzo eccezionalmente alto di $ 3.499 (circa £ 2.800 / AU $ 5.300). Ma la beta non ci sta solo dando un’idea di ciò su cui gli sviluppatori di terze parti stanno lavorando per le cuffie Apple, ci sta dando un quadro chiaro della direzione che Apple vuole prendere per Vision Pro.

In precedenza (nel nostro riepilogo di sei dettagli di Vision Pro rivelati dalla versione beta di visionOS) è stato scoperto che Apple non desidera che le persone utilizzino le sue cuffie per il fitness VR, con la sua guida per i produttori di app che dovrebbero “evitare di incoraggiare le persone muoversi troppo”. Ora abbiamo appreso che Vision Pro avrà una modalità di viaggio dedicata progettata per l’utilizzo dell’auricolare su un aereo (scoperto da MacRumors).

La modalità di viaggio è molto più della tipica modalità aereo che potresti trovare sul tuo smartphone. Invece, apparentemente adatta il modo in cui opera Vision Pro in modo che l’esperienza sia più adatta ad essere stipata come una sardina accanto alle persone in Economy. Secondo il codice trovato nella versione beta di visionOS, l’auricolare lo farà disattivando alcune delle sue funzioni di consapevolezza e chiedendoti di rimanere fermo mentre sei in modalità Viaggio.

Entrambi hanno senso. Le funzioni di consapevolezza di Vision Pro avvisano chi lo indossa se una persona o un oggetto si avvicina a lui mentre indossa l’auricolare. Su un aereo, dove le persone sono sempre intorno a te, questo potrebbe far andare in tilt i sensori ed essere una grande distrazione per il tuo film VR in volo. Per quanto riguarda il movimento, se hai persone sedute ai tuoi lati, probabilmente non apprezzeranno se inizi ad agitare le braccia.

Quindi non otterrai l’esperienza completa di Vision Pro durante il tuo volo, ma l’idea di migliorare il tuo viaggio con la realtà virtuale sembra sicuramente allettante. Il codice beta non entra molto più nel dettaglio, ma possiamo rivolgerci al video introduttivo di Apple Vision Pro mostrato al WWDC 2023 per avere un’idea di come funziona la modalità Viaggio. TL; DR, puoi utilizzare le tue cuffie come un cinema privato e goderti un film 4K a tua scelta (che probabilmente dovevi scaricare prima di salire a bordo) su un enorme display virtuale: un’immagine molto più grande e di qualità superiore rispetto a quella di un aereo schermi video incorporati.

Gli occhiali AR Nreal Air

Detto questo, se non vuoi spendere $ 3.500 per un pezzo di tecnologia di viaggio, ci sono occhiali AR molto più economici che possono ottenere un effetto simile al cinema privato di Vision Pro. Gli occhiali Xreal Air AR (precedentemente Nreal Air) non ti offriranno immagini 4K e avranno alcuni difetti, vale a dire, riteniamo che siano costosi per quello che ottieni e la durata della batteria lascia a desiderare, ma se tu’ Se sei un viaggiatore frequente, questi potrebbero essere proprio ciò di cui hai bisogno e costano solo $ 379 / £ 400 (circa AU $ 570). E quando viene lanciato Xreal Beam, sembra che molti dei difetti degli occhiali AR possano essere risolti.