Cose da non dire mai a qualcuno in depressione

Affrontare la depressione può essere un’esperienza angosciante e offrire supporto a qualcuno che la sta attraversando richiede estrema empatia, sensibilità e un’attenta comunicazione. Tuttavia, dire involontariamente cose sbagliate può peggiorare ulteriormente il loro stato mentale.

In questo blog discuteremo di 15 cose che non dovresti mai dire a qualcuno che sta lottando con la depressione, insieme ad approcci alternativi per fornire il supporto di cui ha bisogno.

Cose da evitare di dire a qualcuno in depressione

“Basta uscire da esso”

Dire questo è come dire a qualcuno con una gamba rotta di “camminare e basta”. La depressione non è una tristezza temporanea che può essere superata con un semplice cambio di mentalità. Invece, rassicurali che sei lì per loro e incoraggiali a cercare un aiuto professionale.

“Non hai niente per cui deprimerti”

Insinuare che la depressione sia temporanea può invalidare i loro sentimenti e minare le loro esperienze. Invece, incoraggiali a cercare un aiuto professionale e offri il tuo supporto continuo.

“È tutto nella tua testa”

La depressione è una condizione medica genuina con cause complesse. Ridurre al minimo le loro lotte liquidandolo come insignificante può essere doloroso. Mostra empatia e fagli sapere che riconosci il loro dolore.

“Sei solo pigro”

La depressione spesso porta a una mancanza di motivazione ed energia, rendendo le attività quotidiane travolgenti. Piuttosto che etichettarli come pigri, offri assistenza o suggerisci di cercare una guida professionale.

“Rallegrarsi”

La depressione non è una questione di scelta. Incoraggiarli ad essere felici semplifica eccessivamente la loro condizione e li fa sentire colpevoli o incompresi. Invece, offri supporto e fagli sapere che sei lì per aiutare.

“Hai provato lo yoga/la meditazione?”

Sebbene alcune attività possano alleviare i sintomi depressivi per alcune persone, non sono soluzioni universali. Suggerire rimedi come la meditazione senza comprendere la loro situazione unica può essere sprezzante. Invece, chiedi se hanno preso in considerazione la terapia o la consulenza.

“Stai solo cercando attenzione”

Commenti sprezzanti come questo possono essere incredibilmente dannosi e causare ulteriore disagio emotivo. Supponendo che la depressione di qualcuno sia un comportamento di ricerca di attenzione può ulteriormente isolarlo e invalidarlo. Offri il tuo vero sostegno e ricorda loro che i loro sentimenti sono validi.

“Altri se la passano peggio”

Questo commento è spesso usato per cercare di far sentire meglio una persona depressa, ma di solito ha l’effetto opposto. Confrontare le loro lotte con le esperienze degli altri invalida il loro dolore. Invece, fai sapere loro che riconosci che il loro dolore è reale, indipendentemente dalle circostanze degli altri.

“Perché non sei semplicemente felice?”

Quando qualcuno ti dice che soffre di depressione, è fondamentale che tu non metta in dubbio l’autenticità della sua condizione. Questa espressione implica che una persona sceglie di sopportare la tristezza. La depressione non è una scelta o una questione di forza di volontà. Invece, esprimi empatia e incoraggiali a cercare un aiuto professionale.

“So esattamente come ti senti”

Sebbene tu possa aver sperimentato la tristezza, il viaggio di ogni individuo con la depressione è unico. Invece, concentrati sull’ascolto attivo e sulla comprensione della loro prospettiva.

“Dovresti essere grato per quello che hai”

La depressione è un grave disturbo mentale che, in parte, deriva da squilibri chimici nel cervello. Una persona alle prese con la depressione non ha bisogno di discorsi motivazionali. Sebbene la gratitudine possa essere utile, non è una cura per la depressione. Riconosci i loro sentimenti e offri supporto senza minimizzare le loro lotte.

“Basta pensare a pensieri positivi”

La depressione influisce sul modo in cui le persone pensano, rendendo difficile semplicemente “pensare positivo”. Incoraggiali a cercare un aiuto professionale per avere una guida.

“Stai abbattendo gli altri”

Il senso di colpa di qualcuno che soffre di depressione può intensificare le sue emozioni negative. Invece, sottolinea la tua disponibilità a fornire supporto e comprensione.

“È tutta colpa tua”

Incolparli per la loro depressione non solo manca di compassione, ma perpetua anche il senso di colpa. Incoraggiare la cura di sé e offrire risorse per l’assistenza professionale.

“Sei egoista”

La depressione continua a rendere qualcuno concentrato su se stesso, ma non è una scelta consapevole. Etichettarli come egoisti può approfondire i loro sentimenti di colpa e isolamento. Invece, ricorda loro che il loro benessere è importante e offri supporto nella ricerca di cure adeguate.

Pensieri di chiusura

Quando si interagisce con qualcuno che soffre di depressione, è importante evitare affermazioni stigmatizzanti. Durante la depressione, le persone subiscono un’intensa sofferenza emotiva. La chiave è esprimere compassione ed empatia e incoraggiarli a cercare un aiuto professionale. Se conosci qualcuno che soffre di depressione, mostragli che non è solo e che sei al suo fianco per aiutarlo.

Prenota oggi il controllo completo della salute del corpo