Cos’è l’incognito? Come usare la navigazione in incognito con i proxy

Quanto conosci Incogniton e a cosa serve? Se ne sai poco, allora entra subito e impara tutto ciò che devi sapere su Incogniton, incluso come integrare i proxy.

Integrazione proxy

Non è una novità che molte persone e aziende oggi abbiano più account su diverse piattaforme di social media. Sfortunatamente, molti di questi account hanno subito blocchi o ban a causa di violazioni delle norme.

Questo perché i servizi Web non consentono a un utente di avere più di un account. Se devi farlo, devi farlo senza essere scoperto. Sfortunatamente, con il crescente interesse per le impronte digitali del browser, è necessario qualcosa di più del semplice nascondere il proprio indirizzo IP ed eliminare i cookie.

È inoltre necessario proteggere dalle impronte digitali del browser tramite lo spoofing. Ed è qui che entrano in gioco i browser antirilevamento come Incogniton. con un browser antirilevamento; sei in grado di creare più profili del browser, ciascuno con la propria impronta digitale del browser e ambienti come cookie, cache, indirizzo IP e cronologia.

Questo articolo si concentrerà maggiormente sul browser antidetect Incogniton, che è una delle opzioni di nuova generazione disponibili.


Cos’è l’incognito?

Panoramica in incognito

Quando si tratta di proteggere la privacy dei tuoi dati online, Incogniton è un buon browser anti-rilevamento che ti consente anche di mantenere più profili di navigazione. Ogni profilo del browser è considerato un browser separato. Questo perché ognuno ha un ambiente browser univoco, come i cookie, l’archiviazione locale e la cache.

Al momento della creazione di un profilo del browser, puoi configurare un proxy con esso, assegnando a ciascuno un indirizzo IP univoco. Ciò conferisce a ciascun profilo del browser un’impronta univoca. E come tale, i tuoi account multipli non verranno rilevati se eseguiti correttamente su Incogniton.

Questo software antirilevamento ti dà il controllo sulla maggior parte dei parametri del browser utilizzati per l’impronta digitale. I profili del browser vengono salvati nel cloud. Tuttavia, puoi decidere di salvarli localmente se non sei d’accordo con il salvataggio nel cloud.

Non salvarli nel cloud significherà nessuna sincronizzazione dei dati tra dispositivi e membri del team. Sì, Incognito ha il supporto per la collaborazione in team. Ha anche il supporto per l’automazione web tramite l’API locale utilizzando Selenium o Puppeteer.


Caratteristiche di Incognito

Incogniton è e sarà sempre un browser Web invisibile a cui puoi accedere da qualsiasi luogo. Quindi, come modo sicuro per rimanere anonimi, ci sono una serie di funzionalità che conferiscono a Incogniton la sua unicità e lo fanno risaltare tra gli altri browser anti-rilevamento. In questa sezione, esamineremo alcune di queste funzionalità. Di seguito sono alcuni di loro.

La funzione di creazione del profilo in blocco consente di generare rapidamente diversi profili del browser. Puoi accedere al creatore in blocco selezionando “Crea in blocco” dalla sezione “Creazione del profilo del browser” del menu a sinistra. Lo strumento è altamente personalizzabile e abbastanza avanzato.

Incolla come digitazione umana

La posizione in cui vengono salvati i profili del browser è un’unicità di questo servizio. I profili del browser si trovano in modo sicuro e protetto in un database online, il che semplifica la condivisione dei profili, la collaborazione in team e la sincronizzazione dei dati. Puoi decidere di conservare i tuoi dati anche sul tuo dispositivo. Tuttavia, sei consapevole dei pericoli associati a ciò.

Automatizzare i processi associati al tuo browser in incognito può aiutarti a risparmiare tempo. Tuttavia, il webdriver Selenium viene utilizzato dall’automazione del browser Incogniton. È possibile configurare due porte per connettersi con l’integrazione Selenium di Incogniton. La porta API generale è la prima, mentre la porta dell’hub Selenium è la seconda.

Incolla come digitazione umana

Questa è una caratteristica unica. Come nativi digitali, spesso copiamo e incolliamo il testo nei moduli online quando utilizziamo i nostri profili del browser. Tuttavia, i siti web possono dire in base alla velocità di ingresso se il contenuto è stato digitato da una persona o copiato e incollato. Pertanto, grazie a questa funzione, puoi incollare il testo da un paragrafo copiato e farlo apparire come se fosse stato inserito da un essere umano durante l’utilizzo della modalità di navigazione in incognito. Ti permette di risparmiare tempo.


I migliori proxy per la navigazione in incognito

I proxy non sono un must per te, ma se hai bisogno di gestire più account, creare un account invisibile o nascondere il tuo indirizzo IP mentre usi la navigazione in incognito, diventa obbligatorio. Incogniton non fornisce proxy: devi farlo dalla tua parte. Di seguito sono riportati alcuni dei migliori proxy da utilizzare con la navigazione in incognito.

Proxy residenziali

I proxy residenziali sono i migliori per Incogniton poiché gli IPd che utilizzano sono IP residenziali, rendendoli indistinguibili dagli utenti normali. Se la tua attività richiede la rotazione di deleghe residenziali, hai molte opzioni a tua disposizione. Fornitori come Bright Data, Smartproxy e Soax sono i migliori. Per coloro che necessitano di IP residenziali statici altrimenti noti come proxy ISP, Netnut è il miglior provider finora.

Proxy del centro dati

Se le tue attività non comportano una seria automazione e il tuo sito di destinazione non vieta gli IP in modo aggressivo, allora i proxy del data center andranno bene.

Di solito sono più veloci dei proxy residenziali e mobili. Il loro unico grosso problema è che vengono facilmente bannati. Se hai bisogno di proxy privati ​​del data center da integrare con Incogniton, allora Proxy-Seller e MyPrivateProxy sono i migliori fornitori per te.

Proxy mobili

Difficilmente avrai bisogno di proxy mobili poiché i proxy residenziali funzionano per i siti Web più difficili da accedere. Tuttavia, se il tuo sito di destinazione è in grado di rilevare i proxy residenziali, dovrai utilizzare i proxy mobili. Gli IP mobili vengono assegnati dinamicamente, godono di maggiore fiducia e di solito non possono essere bloccati. TheSocialProxy e Hydraproxy sono alcuni dei buoni fornitori là fuori.


Perché hai bisogno di proxy per la navigazione in incognito?

Qualunque sia il numero di account che desideri gestire, Incogniton ha funzionalità che ti consentono di creare tutti i profili del browser di cui hai bisogno. E con questo, non hai problemi. Tuttavia, c’è un problema.

Tutti i profili del browser che crei condivideranno comunque lo stesso indirizzo IP. E con lo stesso indirizzo IP, il servizio web di destinazione saprà che sono gestiti dallo stesso computer. I proxy sono lo strumento che fornirà a ciascun profilo del browser un indirizzo IP univoco, rendendoli veramente separati. Senza proxy, Incogniton sarà inutile per la gestione di più account.

Mentre la raccomandazione è di solito un profilo del browser per un proxy, puoi farla franca condividendo un proxy per due profili se stai utilizzando un proxy privato.

Per la rotazione dei proxy, puoi generare tutti gli endpoint che desideri associare ciascuno a un profilo del browser. Incogniton ha uno strumento per testare effettivamente i proxy che configuri per assicurarti che funzionino. Questo ti aiuterà a evitare la fuga di IP che farà bannare i tuoi account.


Guida all’integrazione del proxy di navigazione in incognito

L’uso della navigazione in incognito con una soluzione server proxy è una parte più piccola dell’architettura di gestione più ampia. Tuttavia, l’integrazione del proxy con Incogniton è molto vitale. Di seguito sono riportati i pochi passaggi necessari per integrare correttamente un servizio proxy nel browser anti-rilevamento.

Passo 1: Innanzitutto, visita uno dei tuoi fornitori di proxy preferiti per acquistare i tuoi proxy. Fare riferimento alla sezione del miglior proxy per la navigazione in incognito.

Passo 2: Scarica e installa Incogniton dal loro sito Web qui.

Download in incognito per scelta

Passaggio 3: Registra il tuo account e accedi.

Passaggio 4: Dopo aver effettuato l’accesso, seleziona “Nuovo profilo” in Gestione profilo.

Nuovo profilo in Gestione profilo

Passaggio 5: Crea il profilo inserendo il nome del profilo, il gruppo a cui desideri assegnarlo, la versione del browser e l’impronta del sistema operativo per il tuo browser.

Panoramica del profilo

Passaggio 6: Il prossimo è fare clic su Proxy nel menu sul lato sinistro. Per prima cosa seleziona il tipo di connessione e compila i valori appropriati per gli altri campi del modulo.

Fare clic su Proxy nel menu a sinistra

Passaggio 7: Le restanti informazioni (fuso orario, posizione, ecc.) devono essere compilate in base alle tue preferenze.

Informazioni rimanenti con fuso orario

Passaggio 8: Infine, sul lato destro dello schermo, vedrai un riepilogo di tutti i tuoi input.

Passaggio 9: Una volta che hai finito di verificare la tua voce, fai clic su “Crea profilo”.

Ecco qua. I tuoi proxy e la navigazione in incognito sono stati integrati correttamente. Una finestra del browser si aprirà quando fai clic su “Start” sul tuo profilo appena creato. Ora puoi iniziare a utilizzare la versatilità dell’anonimato per le tue operazioni web.


Conclusion

Da quanto sopra, dovresti già sapere cos’è Incogniton, a cosa serve e come integrare i proxy per dargli la massima protezione contro il rilevamento. Con i passaggi giusti, dovresti essere in grado di nascondere l’impronta digitale del tuo browser ed evitare il blocco di più account. Ci auguriamo che questo articolo ti abbia fornito maggiori informazioni sulla navigazione in incognito e sui suoi vantaggi. Puoi cercare maggiori dettagli sul manuale d’uso dettagliato nella knowledge base di Incogniton.