Crampi mestruali: cosa li provoca e come alleviare il dolore

Immaginatevi, è di nuovo quel periodo del mese. I giorni che temi, i giorni più spaventosi degli incubi. Signore, se non siamo stati abbastanza chiari, stiamo parlando di periodi. Conosci la lotta? Quei continui sbalzi d’umore, nausea, fame costante e, il peggiore di tutti, i crampi mestruali.

Tutti noi soffriamo di crampi mestruali. Tuttavia, l’intensità è diversa. Anche se per alcune donne non è un grande disagio, non è altro che il dolore delle ossa rotte tutte in una volta. Se rientri nella seconda categoria, hai la nostra solidarietà.

Ma ti sei mai chiesto cosa causa quel forte dolore mestruale? Puoi spiegare il ciclo, ma per quanto riguarda i crampi che ne derivano? Bene, tra poco vi racconteremo tutto di loro. Offriremo anche suggerimenti che possono aiutarti ad alleviare questi crampi.

Quindi cominciamo, ok?

Cosa causa il dolore mestruale?

Devi sapere che le mestruazioni si verificano quando il rivestimento dell’utero, preparato a nutrire, perde l’uovo fecondato. Insieme ad esso, vengono rilasciati anche il sangue e i tessuti.

Tieni presente che questo processo di muta richiede la contrazione dei muscoli e dei vasi sanguigni. Questa contrazione può causare forti dolori alla schiena e al basso ventre.

Come accennato prima, l’intensità del dolore varia da donna a donna. Livelli più elevati di prostaglandine spesso causano crampi mestruali più gravi. Le prostaglandine sono agenti simili agli ormoni (prostaglandine) coinvolti nel dolore e nell’infiammazione che innescano le contrazioni dei muscoli uterini.

Per dirla semplicemente, le donne che soffrono di forti dolori hanno contrazioni uterine più forti rispetto alle altre donne. In caso di forti contrazioni uterine, l’afflusso di sangue all’utero viene interrotto per un po’, privando i muscoli dell’utero di ossigeno e, infine, causando dolore.

Sebbene i crampi mestruali siano naturali, possono anche indicare alcune condizioni mediche come l’endometriosi e la malattia infiammatoria pelvica. Anche l’endometriosi può causare problemi di fertilità. La malattia infiammatoria pelvica può cicatrizzare le tube di Falloppio, aumentando il rischio di una gravidanza ectopica, in cui l’ovulo fecondato si impianta all’esterno dell’utero. Altri fattori di rischio che possono causare crampi gravi includono anche l’uso di un dispositivo intrauterino (IUD), il fibroma uterino e le malattie sessualmente trasmissibili.

Come alleviare i crampi mestruali?

Esercizio

L’esercizio fisico potrebbe essere l’ultima cosa che vorresti fare quando sei troppo stanco e dolorante per alzarti. Ma giusto perché tu sappia che l’esercizio fisico può aiutare con i crampi mestruali. Considera l’idea di esercitare l’antidolorifico naturale del tuo corpo. Rilascia endorfine che aiutano a bloccare la percezione del dolore. Un cardio veloce di 10 minuti può essere efficace se non hai medicine a portata di mano.

Un termoforo

Un termoforo è una manna dal cielo per i crampi mestruali. Può rilassare i muscoli che si contraggono durante il ciclo mestruale, alleviando il dolore. Quindi, se non l’hai già provato, valuta la possibilità di applicare calore sulla schiena o sull’addome, ovunque senti dolore. Puoi anche utilizzare i cerotti riscaldanti nei casi in cui cerchi antidolorifici mentre sei in movimento.

Goditi le tisane

Se sei una persona che ama il caffè e non ha ancora apprezzato i benefici derivanti dal bere le tisane, questa è la tua scusa per accogliere le tisane nella tua vita. Alcune tisane hanno proprietà antibatteriche che riducono le contrazioni muscolari dell’utero responsabili dei dolorosi crampi.

Considera l’idea di bere tisane allo zenzero, al finocchio e alla camomilla perché sono ricche di proprietà antinfiammatorie.

Consuma cibi antinfiammatori

Risulta che ci sono alcuni alimenti che possono aiutare con i crampi mestruali. Questi includono frutti di bosco, pomodori, ananas e alcune spezie come lo zenzero, l’aglio e la curcuma. Questi alimenti possono favorire il flusso sanguigno e rilassare i muscoli che si contraggono.

Terapia del massaggio

I massaggi e le sessioni spa sembrano già paradisiaci. Se sei una persona che va a fare sessioni di massaggio una volta ogni tanto, questa è la tua scusa per fare più sessioni. Secondo la ricerca, i massaggi possono ridurre gli spasmi uterini, aiutando con i dolori mestruali. È meglio ricorrere alla massoterapia nella zona addominale. Ma sentiti libero di fare un massaggio completo al corpo per ottenere vantaggi aggiuntivi.

Pensieri conclusivi

Comprendere le cause dei crampi mestruali e sapere come alleviare efficacemente il dolore è fondamentale per il benessere delle donne. Anche se questi crampi possono essere scomodi e fastidiosi, la buona notizia è che sono disponibili vari metodi, dai cambiamenti dello stile di vita ai rimedi da banco fino agli interventi medici, per aiutare a gestire il disagio. Rimanendo informate e cercando soluzioni adeguate, le donne possono affrontare i loro cicli mestruali con maggiore facilità e comfort, garantendo che questo processo corporeo naturale non ostacoli la loro vita quotidiana o la salute generale.

Prenota oggi stesso il tuo check-up completo della salute del corpo