Decodifica delle infezioni del tratto urinario: uno sguardo approfondito a sintomi e trattamenti

I casi di infezione delle vie urinarie (UTI) sono in aumento. Purtroppo, sembra essere uno dei tanti problemi di salute di cui non tutti noi parliamo apertamente, sia per imbarazzo che per timidezza.

Un’infezione del tratto urinario, o IVU, si verifica quando i microbi superano le difese dell’organismo in qualsiasi area del sistema urinario, compresi i reni, la vescica, gli ureteri e l’uretra.

Ogni anno, le infezioni del tratto urinario comportano circa 8,1 milioni di visite a professionisti medici. La probabilità di sviluppare un’infezione del tratto urinario è molto più elevata nelle donne. Secondo alcuni medici, il rischio per tutta la vita di contrarre una malattia è pari a uno su due e molte donne sperimentano infezioni ricorrenti, che a volte durano anni. Questo perché la loro uretra è più corta, il che rende più facile l’ingresso dei batteri nella vescica.

Sintomi

Le infezioni del tratto urinario possono causare sintomi molto fastidiosi. Similmente a come si sente la gola quando hai il raffreddore, anche il rivestimento della vescica e dell’uretra diventa rosso e infiammato quando hai una UTI. Oltre a farti venire voglia di urinare più frequentemente, l’irritazione può anche causare dolore o crampi nella parte bassa della schiena, nel bacino e nella parte inferiore dell’addome.

Il sintomo più tipico durante la minzione è la sensazione di bruciore o dolore. Anche ancora, puoi avere un forte bisogno o voglia di urinare ma gestire solo poche gocce. Questo perché, anche quando non c’è molta urina nella vescica, l’irritazione causata dalla vescica ti fa sentire come se dovessi urinare. È possibile che la tua urina assomigli a cola o tè o abbia un forte odore.

Cause

Sia sulla pelle che nelle vicinanze del retto e della vagina ci sono molti batteri. L’uretra può rilasciare batteri nelle urine, che possono poi entrare nella vescica. Potrebbero anche raggiungere il rene. Tuttavia, i batteri presenti nel tratto urinario possono comunque creare problemi, indipendentemente da quanto si spingano.

Alcune persone hanno maggiori probabilità di avere infezioni del tratto urinario che di raffreddore. Poiché l’uretra delle donne è più corta di quella degli uomini, i batteri devono percorrere una distanza minore per raggiungere la vescica, rendendo le donne più suscettibili alle infezioni del tratto urinario rispetto agli uomini.

È possibile prevenire le infezioni del tratto urinario?

Esistono vari passaggi che puoi adottare per evitare le infezioni del tratto urinario:

  • È noto che alcune forme di controllo delle nascite aumentano il rischio di infezioni del tratto urinario nelle donne. Consulta il tuo medico per altri tipi di controllo delle nascite.
  • Si ritiene che asciugarsi da dietro in avanti dopo aver usato il bagno aumenti il ​​rischio di infezioni del tratto urinario ricorrenti.
  • Bevi molti liquidi per mantenere il corpo ben idratato e per aiutare a eliminare i batteri dal corpo.
  • Non rimandare la minzione quando ne hai bisogno. Trattenere l’urina può aumentare il rischio di infezioni del tratto urinario.
  • Alcuni studi hanno dimostrato che le compresse di mirtilli rossi possono aiutare a prevenire le infezioni del tratto urinario.
  • Indossa abiti larghi e biancheria intima di cotone per mantenere asciutta la zona genitale. Evitare di indossare biancheria intima di nylon e pantaloni attillati poiché possono intrappolare l’umidità e fornire il terreno ideale per la crescita dei batteri.
  • Evitare l’uso di saponi profumati, borotalco o deodoranti intorno alla zona genitale.
  • Parla con il tuo ginecologo della gestione di qualsiasi incontinenza urinaria o difficoltà a svuotare completamente la vescica.

Trattamento

Per la maggior parte delle infezioni del tratto urinario semplici, sarà sufficiente un trattamento rapido di 3 giorni con l’antibiotico giusto. Alcune infezioni, tuttavia, possono richiedere più tempo per essere curate. Anche se ti senti meglio dopo alcune dosi, dovresti comunque assumere l’antibiotico per il tempo prescritto per assicurarti che l’infezione delle vie urinarie sia completamente trattata. Il dolore e la voglia di urinare di solito scompaiono dopo. Le infezioni del tratto urinario potrebbero ripresentarsi se non vengono completamente trattate.

Se l’infezione delle vie urinarie è complessa viene prescritto un ciclo più lungo di antibiotici. La terapia antibiotica per via endovenosa (IV) può occasionalmente essere iniziata in ospedale. Dopo una breve seduta endovenosa, vengono somministrati antibiotici orali per un massimo di due settimane. Il trattamento delle infezioni renali comporta spesso il trattamento di una IVU complessa.

Pensieri conclusivi

È estremamente importante trattare un’infezione del tratto urinario: prima è, meglio è. Le infezioni del tratto urinario non trattate a volte possono essere potenzialmente pericolose per la vita se i batteri si spostano dal rene infetto al sangue. È importante contattare il medico se i sintomi ti portano a credere di avere un’infezione delle vie urinarie. Oltre a esaminare i sintomi, il medico ti esaminerà fisicamente. Per confermare la diagnosi di UTI, il medico potrebbe dover analizzare il campione di urina per valutare la presenza di globuli bianchi, globuli rossi e batteri.

Prenota oggi stesso il tuo check-up completo della salute del corpo