Dimentica Microsoft Copilot: un Clippy AI non ufficiale è disponibile per Windows 11

Clippy è tornato – più o meno – e pronto ad aiutarti sul desktop di Windows 11, se hai il coraggio di installare una nuova app (ancora in beta).

Ok, quindi sì, questo è strano, ma potresti ricordare Clippy (vero nome Clippit, ma tutti usano il soprannome ora) dai giorni inebrianti di Office 97, dove la graffetta si esibiva come assistente virtuale. In teoria, ti aiutava a fare cose, ma in pratica, Clippy era generalmente una presenza fastidiosa. (“Sembra che tu stia scrivendo una lettera…” – beh, non lo siamo, Clippy, quindi vattene).

L’orrore di Clippy è stato per lo più dimenticato nella notte dei tempi, sostituito da una predilezione nostalgica per l’assistente, e uno sviluppatore intraprendente è stato ispirato a far risorgere la creazione di Microsoft degli anni ’90.

Vedi altro

FireCube ha realizzato l’app Clippy che è disponibile da Microsoft Store (e altrove, gratuitamente), un software che inserisce un’icona Clippy sul desktop di Windows 11 (o Windows 10), uno basato sul modello GPT 3.5 di OpenAI (come in ChatGPT) .

Puoi appuntare questo Clippy sul desktop e chattare su quello che è essenzialmente ChatGPT sotto forma di graffetta. Si noti che questo è ancora molto primi giorni per l’applicazione, quindi se fai il grande passo, aspettati problemi. Probabilmente molti di loro.


Analisi: una graffetta che ha bisogno di un po’ di lucidatura

Per darti una prospettiva su dove siamo con questa app, Clippy per desktop è stato messo su Github solo un paio di giorni fa, con lo sviluppatore FireCube che ha osservato che ci sono ancora problemi con arresti anomali casuali. Quindi, è probabile che la stabilità sia alquanto traballante per il momento, immaginiamo.

Un ulteriore punto critico è che è necessaria una chiave OpenAI per utilizzare questa versione di anteprima dell’app Clippy. Se non hai pagato per uno di questi, non sarai in grado di avviare Clippy. Come notato dallo sviluppatore, questo è uno dei problemi noti più urgenti per l’applicazione e FireCube sta lavorando a un modo per aggirare questo problema che si spera venga implementato abbastanza presto.

Un ulteriore lavoro promesso nel prossimo futuro è la possibilità di trascinare e ridimensionare Clippy, e FireCube mira a portare personaggi più classici nel mix insieme alla graffetta, come Microsoft Bob.

Forse ricorderai che Bob era un tentativo di rendere l’interfaccia di Windows 95 (e Windows 3.1 prima ancora) più user-friendly trasformandola in una rappresentazione carina di una casa. Come Clippy, Bob si è trasformato in una specie di scherzo nella comunità informatica ed è stato un concetto rapidamente abbandonato da Microsoft.

Questa nuova versione di Clippy per Windows 11 è chiaramente una mossa ironica in vista dell’IA Copilot in entrata che dovrebbe essere testata in un futuro relativamente prossimo. (Microsoft ha promesso che ciò sarebbe accaduto a giugno, ma a questo punto sembra un fallimento). Dire che tutti gli occhi sono puntati su Copilot e su come verrà implementato è un eufemismo (dai un’occhiata a questa recente fuga di notizie per gli ultimi pettegolezzi).

L’intelligenza artificiale è decisamente il futuro di Windows 11, o meglio, di Windows di nuova generazione – questo e il passaggio al cloud (e forse un modello di abbonamento) – quindi non ci aspettiamo che Copilot venga consegnato al cestino in breve tempo, come era il destino di Clippy (e in effetti di Bob). Detto questo, non si sa mai…