Esercitando regole che devi scartare al più presto

“Nessun dolore, nessun guadagno” e “Spingiti più forte” sono le cose che le persone spesso predicano. Queste non sono semplici frasi o consigli, sono diventate regole che pensi di dover seguire se ti alleni.

Ma non proprio e non sempre. Non devi limitarti a immaginare i tuoi obiettivi, ma prenderti cura della tua salute nel processo. Per non parlare del fatto che ciò che vale per qualcuno, potrebbe non applicarsi a te. Quindi, non ci sono regole di fitness a cui devi attenersi rigorosamente.

Quando si tratta di fare esercizio, l’obiettivo è sentirsi meglio, non peggio, mentre lo si fa.

In questo blog esamineremo dieci linee guida sugli esercizi a cui dovresti rinunciare per creare una routine di fitness duratura e piacevole.

Ecco 10 regole di esercizio che potresti considerare di scartare:

Nessun dolore nessun guadagno:

C’è un’errata percezione comune secondo cui se ti fai male allenandoti, dovresti farcela. L’esercizio dovrebbe causare qualche disagio, ma il dolore non è un must per vedere i risultati. In effetti, il danno potrebbe derivare dal tentativo di superare un dolore estremo. Si consiglia di prestare attenzione ai segnali del proprio corpo e di distinguere tra dolore normale e dolore che potrebbe essere dannoso.

Riduzione spot:

È un errore pensare che fare infiniti crunch ti farebbe avere la pancia piatta; dovresti invece concentrarti sulla forma fisica generale e su una dieta equilibrata. La riduzione spot non è la cosa migliore su cui concentrarsi; invece, gli esercizi per tutto il corpo che attivano diversi muscoli sono più vantaggiosi.

Sovrallenamento:

Sebbene l’esercizio fisico sia generalmente benefico per la salute, farne troppo senza un recupero sufficiente può alla fine causare esaurimento, esaurimento e un aumento del rischio di lesioni. Dai al tuo corpo il tempo di guarire e concentrati su esercizi di alta qualità piuttosto che su molti di essi: la qualità piuttosto che la quantità.

Ignorare la forma corretta:

Secondo gli studi, se i tuoi muscoli non ricevono abbastanza tempo per riposarsi o recuperare tra le serie o gli allenamenti, ciò può potenzialmente causare lesioni, ridurre l’efficacia dell’attività e provocare lesioni da sovraccarico. Mantieni la forma e la tecnica corrette, anche se ciò significa utilizzare pesi più leggeri.

Ignorare il riscaldamento:

Il riscaldamento è essenziale prima di iniziare qualsiasi nuovo programma di fitness poiché prepara i muscoli, le articolazioni e il sistema cardiovascolare all’azione. Il riscaldamento previene gli infortuni, prepara i muscoli e le articolazioni per attività impegnative e migliora la prontezza mentale per l’esercizio.

Affidarsi solo al cardio:

Non stiamo dicendo che il cardio fa male, ma quando si tratta di efficacia, l’allenamento della forza ha il sopravvento. Gli esercizi cardio comportano movimenti ripetitivi che aumentano la frequenza cardiaca e mettono a dura prova i muscoli. Per quanto riguarda l’allenamento della forza, nonostante favorisca la perdita di peso, favorisce anche la salute delle ossa, la forza muscolare e il metabolismo.

Confrontarsi con gli altri:

Cerca di non confrontare le tue prestazioni con quelle degli altri. Poiché il percorso di fitness di ogni persona è diverso, potrebbe essere scoraggiante confrontarsi con gli altri. Presta attenzione al tuo sviluppo, stabilisci obiettivi ragionevoli e riconosci i tuoi successi.

Ignorare il tuo corpo:

Potrebbe essere dannoso costringersi a seguire un rigido regime di fitness mentre si è stanchi, malati o infortunati. Per massimizzare l’efficacia dei tuoi allenamenti, fai una pausa se ti senti esausto dopo.

Pensare che l’esercizio serva solo per perdere peso:

L’esercizio fisico ha molti vantaggi per la salute oltre ad aiutare le persone a perdere peso, come un miglioramento dell’umore, più energia, un sonno migliore e un benessere generale. Piuttosto che concentrarti solo sulla perdita di peso, considera i numerosi vantaggi dell’esercizio fisico.

Evitare l’orientamento professionale:

Trovare il giusto equilibrio tra esercizio fisico regolare e attività compulsiva a volte può essere difficile. La migliore linea d’azione potrebbe essere quella di cercare assistenza professionale tramite il proprio medico o uno specialista di salute mentale con esperienza in psicologia dello sport o dipendenza dall’esercizio.

Pensieri conclusivi

Tieni presente che essere in forma non significa aderire ciecamente alle normative; significa piuttosto conoscere il proprio corpo, prestare attenzione ai suoi segnali e creare un regime di esercizi sostenibile ed equilibrato. Se adotti una mentalità aperta, curiosa e di apprendimento permanente, noterai che ti stai avvicinando ai tuoi obiettivi di fitness e salute.

Prenota oggi stesso il tuo check-up completo della salute del corpo