Fogli Google sta rendendo i suoi fogli di lavoro ancora più intelligenti, ma probabilmente non te ne accorgerai mai

Google ha annunciato che sta espandendo le competenze del suo software per fogli di calcolo per rendere i tuoi documenti più intelligenti e intuitivi che mai.

La società ha introdotto “chip intelligenti” in Fogli Google nel febbraio 2023, offrendo agli utenti un’esperienza più interattiva e informativa con il software, ma ora questo sta ricevendo un aggiornamento.

In un post sul blog di aggiornamento di Google Workspace che annuncia la notizia, la società afferma che le nuove aggiunte aiuteranno gli utenti ad “accedere e includere informazioni ricche e contestuali direttamente in Fogli”.

Chip intelligenti di Fogli Google

Insieme alle fiche iniziali, alle fiche finanziarie e alle funzionalità di data ampliate già annunciate, Fogli Google sta ora ottenendo esperienze ancora più ricche, tra cui funzionalità extra durante la pubblicazione di clip di YouTube in un foglio di lavoro.

Quando si copia e incolla un collegamento di YouTube in una cella del foglio di calcolo, gli utenti possono ora aggiungere ulteriori informazioni come il titolo e la descrizione e persino una breve anteprima video. Gli utenti devono solo passare il mouse sopra il collegamento e fare clic sull’opzione “Chip” inclusa nella scheda “Sostituisci URL”.

Resta da vedere quanto sarà utile questa aggiunta (certamente non pubblichiamo molti link di YouTube nei nostri fogli di lavoro), ma Google Sheets ora consentirà anche agli utenti di inserire più smart chip e testo in una singola cella utilizzando il menu @ .

La società afferma che questa modifica “migliorerà la tua capacità di visualizzare in anteprima e interagire rapidamente con ancora più informazioni di impostazione del contesto in Fogli”, poiché potresti, ad esempio, taggare più contatti o colleghi, includere una data e aggiungere collegamenti a altri file, tutti in una singola cella.

Le nuove aggiunte sono ora disponibili e verranno implementate nelle prossime settimane, senza che sia richiesto alcun controllo da parte dell’amministratore.

Entrambi saranno disponibili per tutti i clienti di Google Workspace, nonché per i clienti legacy di G Suite Basic e Business, nonché per gli utenti con Account Google personali.