Giornata mondiale del glaucoma: sintomi, cause, diagnosi e trattamento

introduzione

Il 12 marzo si celebra la Giornata mondiale del glaucoma. È dedicato alla sensibilizzazione su una delle principali cause di cecità irreversibile in tutto il mondo. Il glaucoma è un gruppo di condizioni oculari che danneggiano il nervo ottico, portando alla perdita della vista e, se non trattate, possono causare cecità. Si stima che oltre 76 milioni di persone nel mondo soffrano di glaucoma.

Spesso passa inosservato nelle sue fasi iniziali ed è essenziale comprendere i sintomi, le cause, la diagnosi e le opzioni di trattamento disponibili per prevenire la perdita irreversibile della vista. In questo blog discuteremo i vari tipi di glaucoma, le loro cause e come diagnosticarli. Esploreremo anche le opzioni di trattamento disponibili, inclusi farmaci, interventi chirurgici e cambiamenti nello stile di vita.

Mentre osserviamo la Giornata mondiale del glaucoma 2023, istruiamo noi stessi e le nostre comunità su questa causa silenziosa della perdita della vista e adottiamo misure proattive per prevenirne le devastanti conseguenze.

Cos’è il glaucoma?

Il glaucoma è un gruppo di condizioni oculari che possono danneggiare il nervo ottico e causare la perdita della vista, spesso senza sintomi evidenti nelle prime fasi. Il nervo ottico è responsabile della trasmissione delle informazioni visive dall’occhio al cervello e, quando è danneggiato, può portare alla perdita permanente della vista.

I due principali tipi di glaucoma sono ad angolo aperto e ad angolo chiuso.

Il glaucoma ad angolo aperto si verifica quando i canali di drenaggio nell’occhio si ostruiscono nel tempo.

Il glaucoma ad angolo chiuso si verifica quando l’iride viene spinta in avanti e blocca i canali di drenaggio.

I fattori di rischio includono l’età, la storia familiare, l’ipertensione oculare, determinate condizioni mediche e l’uso a lungo termine di determinati farmaci. La diagnosi precoce e il trattamento sono fondamentali per prevenire la perdita della vista e gli esami oculistici regolari possono aiutare a rilevarla prima che progredisca. Le opzioni di trattamento includono colliri, farmaci per via orale, terapia laser e chirurgia.

Sintomi del glaucoma

Nelle prime fasi, potrebbe non presentare alcun sintomo evidente ed è spesso indicato come il “ladro silenzioso della vista”. Tuttavia, con il progredire della malattia, può causare i seguenti sintomi:

  • Perdita graduale della visione periferica: Uno dei primi segni di glaucoma è la perdita della visione periferica o laterale. Con il progredire della malattia, questa perdita della vista può diventare più evidente e alla fine portare alla visione a tunnel.
  • Visione offuscata: Può causare una graduale perdita di nitidezza e chiarezza nella visione.
  • Aloni attorno alle luci: Le persone affette da glaucoma possono notare aloni o anelli color arcobaleno intorno alle luci, soprattutto di notte.
  • Dolore o fastidio agli occhi: In alcuni casi, il glaucoma può causare dolore agli occhi, mal di testa o un disagio generale intorno agli occhi.
  • Rossore o gonfiore degli occhi: Questo può verificarsi nelle ultime fasi del glaucoma, spesso accompagnato da dolore oculare e visione offuscata.

È importante notare che questi sintomi possono essere indicativi anche di altre condizioni oculari. Esami oculistici regolari possono aiutare a rilevare il glaucoma prima che causi una perdita irreversibile della vista. Se si verifica uno di questi sintomi, è necessario consultare immediatamente un oculista.

Cause di glaucoma

L’aumento della pressione all’interno dell’occhio, il danno al nervo ottico e una varietà di fattori genetici e ambientali causano il glaucoma. Alcune delle cause comuni e dei fattori di rischio includono:

Alta pressione intraoculare: L’aumento della pressione all’interno dell’occhio, noto anche come pressione intraoculare, è il fattore di rischio più significativo per il glaucoma. Questa pressione può danneggiare il nervo ottico nel tempo, portando alla perdita della vista.

Età: Il rischio di sviluppare il glaucoma aumenta con l’età, soprattutto dopo i 60 anni.

Storia famigliare: Avere una storia familiare di glaucoma aumenta il rischio di sviluppare la malattia.

Condizioni mediche: Alcune condizioni mediche come il diabete, l’ipertensione e le malattie cardiache possono aumentare il rischio di glaucoma.

Lesioni agli occhi: Traumi o lesioni agli occhi possono danneggiare il nervo ottico e aumentare il rischio di glaucoma.

Uso prolungato di corticosteroidi: L’uso a lungo termine di farmaci corticosteroidi, come il prednisone, può aumentare il rischio di sviluppare il glaucoma.

Diagnosi e trattamento del glaucoma

La diagnosi in genere comporta un esame oculistico completo, compresa la misurazione della pressione intraoculare, l’esame del nervo ottico e la valutazione del campo visivo. Se si sospetta il glaucoma, l’oculista può eseguire ulteriori test, come test di imaging come OCT (tomografia a coerenza ottica) per controllare lo spessore del nervo ottico o un test del campo visivo per verificare l’eventuale perdita della visione periferica.

Una volta diagnosticata, l’obiettivo del trattamento è prevenire ulteriori danni al nervo ottico e preservare la vista. Le opzioni di trattamento possono includere:

Lacrime: I farmaci sotto forma di collirio sono spesso la prima linea di trattamento per il glaucoma. I colliri agiscono riducendo la pressione intraoculare e migliorando il flusso di liquido nell’occhio.

Farmaci orali: In alcuni casi, possono essere prescritti farmaci orali per ridurre la pressione intraoculare.

Terapia laser: La trabeculoplastica laser è un tipo di terapia laser che può aiutare ad aumentare il drenaggio del fluido dall’occhio, riducendo la pressione intraoculare.

Chirurgia: In alcuni casi, può essere necessario un intervento chirurgico per migliorare il drenaggio del liquido dall’occhio, riducendo la pressione intraoculare.

Cambiamenti dello stile di vita: I cambiamenti dello stile di vita come l’esercizio fisico regolare, una dieta sana e l’evitare il fumo possono aiutare a ridurre il rischio di glaucoma o migliorare l’efficacia del trattamento.

Pensieri finali

La Giornata mondiale del glaucoma ci ricorda di prenderci cura dei nostri occhi e di istruirci su questa condizione che minaccia la vista. Può svilupparsi lentamente e senza sintomi, quindi è importante sottoporsi regolarmente a esami oculistici, soprattutto se si hanno fattori di rischio come età, storia familiare e determinate condizioni mediche.

La diagnosi precoce e il trattamento possono aiutare a prevenire la perdita della vista e migliorare la qualità della vita delle persone colpite. Le opzioni di trattamento includono farmaci, terapia laser e chirurgia e il tuo oculista determinerà la migliore linea d’azione in base al tipo e alla gravità che hai.

La prevenzione è fondamentale, quindi mantieni uno stile di vita sano, evita di fumare e proteggi gli occhi dalle lesioni. Seguendo questi semplici passaggi, puoi contribuire a ridurre il rischio di svilupparla e preservare la tua visione per gli anni a venire. Lavoriamo insieme per aumentare la consapevolezza e promuovere la salute degli occhi per un futuro migliore.

Prenota oggi stesso il test di buona salute per tutto il corpo!