Google Chrome non scaricherà più la batteria del tuo Macbook

Fino ad ora, gli utenti di MacBook alla ricerca del browser definitivo per la massima durata della batteria hanno spesso utilizzato Safari, l’offerta di Apple, che è stata ottimizzata specificamente per funzionare in armonia con l’altro hardware e software dell’azienda.

Tuttavia, tutto questo potrebbe cambiare, con l’ultima versione di Google Chrome che promette di eguagliare il livello di efficienza energetica di Safari per semplici attività di navigazione web.

Inoltre, la scelta di utilizzare la modalità Risparmio energetico introdotta di recente consentirà a Chrome di superare persino le previsioni sulla durata della batteria di Apple.

Durata della batteria del laptop Chrome

Attualmente, Apple dichiara una durata tipica della batteria di 17 ore con l’utilizzo del “web wireless” su un MacBook Pro M2 da 13 pollici, il suo miglior rendimento in termini di durata della batteria. I test di Google sullo stesso dispositivo (senza la modalità Risparmio energetico abilitata) e utilizzando Chrome 110.0.5481.100, hanno prodotto una previsione uguale.

Inoltre, questi test indicano che un utente potrebbe essere in grado di riprodurre in streaming i contenuti di YouTube per 18 ore, sebbene ciò non corrisponda esattamente alla previsione di 20 ore di Apple per lo streaming sull’app Apple TV.

Google ha affermato che per migliorare il consumo energetico di Chrome, ha ottimizzato gli iframe per ridurre l’utilizzo della memoria a breve termine, ridotto la frequenza con cui i timer Javascript si attivano quando gli sviluppatori si rivolgono ad API più efficienti, strutture di dati semplificate ed eliminato inutili ridisegni per evitare sprechi di energia.

Sebbene i test siano stati effettuati sull’hardware Mac più recente, gli sviluppatori suggeriscono anche che vantaggi simili si vedranno sui modelli precedenti. Non è chiaro se ciò influisca sui precedenti modelli basati su Intel o se si tratti di un cambiamento incentrato principalmente sui dispositivi con Apple Silicon. CercaGratis Pro ha chiesto a Google di confermarlo.

Gli utenti che desiderano prolungare al massimo la durata della batteria, su qualsiasi dispositivo, possono anche scegliere di abilitare la modalità Risparmio energetico che disabilita alcune attività in background ed effetti visivi, anche se è probabile che gli effetti più profondi si vedano su modelli con prestazioni inferiori.