GPT-4 sta apportando un enorme aggiornamento a ChatGPT

OpenAI ha annunciato ufficialmente GPT-4, l’ultima versione del suo incredibilmente popolare modello di linguaggio di grandi dimensioni che alimenta i chatbot di intelligenza artificiale (AI) (tra le altre cose interessanti).

Se hai sentito il clamore su ChatGPT (magari a una festa incredibilmente alla moda o a una riunione di lavoro), allora potresti avere una familiarità passeggera con GPT-3 (e GPT-3.5, una versione migliorata più recente). GPT è l’acronimo di Generative Pre-trained Transformer, una tecnologia di apprendimento automatico che utilizza le reti neurali per far rimbalzare informazioni grezze come palline da ping pong e trasformarle in qualcosa di comprensibile e convincente per gli esseri umani. OpenAI afferma che GPT-4 è il suo “sistema di intelligenza artificiale più avanzato” che è stato “addestrato utilizzando il feedback umano, per produrre un output ancora più sicuro e utile in linguaggio naturale e codice”.

GPT-3 e GPT-3.5 sono modelli di linguaggio di grandi dimensioni (LLM), un tipo di modello di apprendimento automatico, dal laboratorio di ricerca AI OpenAI e sono la tecnologia su cui si basa ChatGPT. Se hai seguito i recenti sviluppi nell’arena dei chatbot AI, probabilmente non ti sei perso l’entusiasmo per questa tecnologia e la popolarità esplosiva di ChatGPT. Ora è stato rilasciato il successore di questa tecnologia, e forse dello stesso ChatGPT.

Venire al punto

  • Che cos’è? GPT-4 è l’ultima versione del modello di linguaggio di grandi dimensioni utilizzato nei popolari chatbot AI
  • Quando esce? È stato annunciato ufficialmente il 14 marzo 2023
  • Quanto costa? È gratuito da provare e ci sono anche livelli di abbonamento

Quando verrà rilasciato ChatGPT-4?

GPT-4 è stato rivelato ufficialmente il 14 marzo, anche se non è stata una sorpresa, poiché il CTO di Microsoft Germania, Andreas Braun, parlando all’evento AI in Focus – Digital Kickoff, si è lasciato sfuggire che il rilascio di GPT-4 era imminente.

In precedenza era stato ipotizzato che GPT-4 sarebbe stato multimodale, cosa confermata anche da Braun. GPT-3 è già uno dei più impressionanti modelli di elaborazione del linguaggio naturale (modelli NLP), modelli costruiti con l’obiettivo di produrre un discorso simile a quello umano, nella storia.

GPT-4 sarà la PNL più ambiziosa che abbiamo mai visto in quanto sarà il più grande modello linguistico esistente.

ChatGPT sta per diventare più forte.

Qual è la differenza tra GPT-3 e GPT-4?

Il tipo di processi di input di Chat GPT (iGPT-3 e GPT-3.5) è testo semplice e l’output che può produrre è testo e codice in linguaggio naturale. La multimodalità di GPT-4 significa che potresti essere in grado di inserire diversi tipi di input, come video, suoni (ad es. Parlato), immagini e testo. Come le sue capacità all’estremità dell’input, queste facoltà multimodali consentiranno anche la generazione di output come video, audio e altri tipi di contenuto. L’inserimento e l’output sia di testo che di contenuti visivi potrebbe fornire un enorme impulso alla potenza e alla capacità dei chatbot AI che si basano su ChatGPT-4.

Inoltre, in modo simile a come GPT-3.5 è stato un miglioramento delle capacità di chat di GPT-3 essendo più ottimizzato per la chat naturale, la capacità di elaborare e produrre codice e di eseguire attività di completamento tradizionali, GPT-4 dovrebbe essere un miglioramento su Comprensione di GPT-3.5. Uno dei principali punti di forza di GPT-3/GPT-3.5 è che vengono addestrati su un’enorme quantità di dati di testo provenienti da Internet.

Cosa può fare GPT-4?

GPT-4 è addestrato su un diverso spettro di informazioni multimodali. Ciò significa che, in teoria, sarà in grado di comprendere e produrre un linguaggio che è più probabile che sia accurato e pertinente a ciò che gli viene chiesto. Questo sarà un altro netto miglioramento nella serie GPT per comprendere e interpretare non solo i dati di input, ma anche il contesto in cui vengono inseriti. Inoltre, GPT-4 avrà una maggiore capacità di eseguire più attività contemporaneamente.

OpenAI afferma inoltre che GPT-4 ha il 40% di probabilità in più di fornire risposte fattuali, il che è incoraggiante da apprendere poiché aziende come Microsoft prevedono di utilizzare GPT-4 nei motori di ricerca e altri strumenti su cui facciamo affidamento per informazioni fattuali. OpenAI ha anche affermato che è l’82% in meno di piacere a rispondere alle richieste di contenuti “non consentiti”.

La sicurezza è una caratteristica importante con GPT-4, con OpenAI che lavora per oltre sei mesi per garantire che sia sicuro. Lo hanno fatto attraverso un quadro di monitoraggio migliorato e collaborando con esperti in una varietà di campi sensibili, come la medicina e la geopolitica, per garantire che le risposte fornite siano accurate e sicure.

Queste nuove funzionalità promettono una maggiore capacità e portata per svolgere una più ampia varietà di attività, una maggiore efficienza delle risorse di elaborazione, la capacità di completare più attività contemporaneamente e il potenziale per una maggiore precisione, che è una preoccupazione tra gli attuali ingegneri di AI-bot e motori di ricerca .

Il modo in cui verrà presentato GPT-4 deve ancora essere confermato poiché c’è ancora molto da rivelare da OpenAI. Sappiamo, tuttavia, che Microsoft detiene i diritti esclusivi sulla tecnologia del modello linguistico GPT-3 di OpenAI e ha già iniziato il lancio completo della sua incorporazione di ChatGPT in Bing. Ciò porta molti nel settore a prevedere che GPT-4 finirà per essere incorporato anche nei prodotti Microsoft (incluso Bing).

Abbiamo già visto le ondate estese e persistenti causate da GPT-3/GPT-3.5 e ChatGPT in molte aree della nostra vita, incluse ma non limitate alla tecnologia come la creazione di contenuti, l’istruzione e la produttività e l’attività commerciale. Quando aggiungi più dimensioni al tipo di input che può essere sia inviato che generato, è difficile prevedere la portata del prossimo sconvolgimento.

Le discussioni etiche sui contenuti generati dall’intelligenza artificiale si sono moltiplicate tanto quanto la capacità della tecnologia di generare contenuti, e questo sviluppo non fa eccezione.

GPT-4 è tutt’altro che perfetto, come ammette OpenAI. Ha ancora dei limiti che circondano i pregiudizi sociali: la società avverte che potrebbe riflettere stereotipi dannosi e ha ancora quelle che la società chiama “allucinazioni”, in cui il modello crea informazioni inventate che sono “errate ma sembrano plausibili”.

Anche così, è una pietra miliare entusiasmante per GPT in particolare e per l’IA in generale, e il ritmo con cui GPT si sta evolvendo dal suo lancio lo scorso anno è incredibilmente impressionante.