Hai intenzione di viaggiare o cucinare? Bing AI basato su ChatGPT è appena diventato più utile per te

Microsoft ci ha appena fatto sapere come ha reso il popolare chatbot di Bing più utile in alcune aree e, più recentemente, ci sono stati miglioramenti nel modo in cui l’IA gestisce le domande sui viaggi e le ricette per cucinare.

In un post sul blog che riassume i miglioramenti apportati nell’ultima settimana, Microsoft ha notato che sono state prese misure per fornire alla sua intelligenza artificiale basata su ChatGPT risposte migliori su questi due argomenti.

In entrambi i casi, il gigante del software osserva inoltre di aver “migliorato l’accuratezza delle citazioni” e che con le ricette sono stati utilizzati “dati di base” migliorati dai fornitori di contenuti di ricette, con citazioni che ti indirizzano al sito del fornitore anziché a Bing.com (evitando il traffico di bracconaggio).

Aspettatevi ulteriori modifiche in queste aree in base al feedback degli utenti, ci dice Microsoft.

Altrove, la quantità di “trigger di fine conversazione” è stata ridotta, il che significa casi in cui l’IA di Bing si blocca e termina prematuramente una sessione di chat (dicendoti qualcosa del tipo: “Mi dispiace ma preferisco non continuare questo conversazione”).


Analisi: Bing sostenuto, ma per quanto riguarda Bard?

È bello vedere la riduzione degli errori di fine conversazione, e questo è qualcosa in cui Microsoft si è impegnata regolarmente nel tempo, quindi lentamente ma inesorabilmente, il numero di volte in cui assisti alla caduta del chatbot di Bing e alla chiusura di una sessione dovrebbe essere sempre meno .

È anche interessante vedere Microsoft affinare gradualmente l’intelligenza artificiale di Bing in categorie specifiche: ricette e viaggi in questo caso, come accennato, ma prima d’ora abbiamo visto ulteriori lavori per rendere il chatbot più intelligente con domande relative alla tua area locale (come “dov’è il negozio di alimentari più vicino?”, ad esempio). Per non parlare dei miglioramenti sul fronte della matematica e delle domande relative alle notizie attuali (e dell’ultima ora).

C’è molto da fare per spingere in avanti l’IA di Bing, a quanto pare, e non sentiamo così tante chiacchiere sui progressi dell’IA rivale di Google, Bard. Detto questo, Bard sta ora iniziando a ricevere aggiornamenti significativi e la relativa documentazione completa, a partire da vari miglioramenti delle prestazioni e rafforzando la varietà delle risposte del chatbot. In breve, si tratta di un ritocco importante, anche se a livello di base, e si spera che Google possa basarsi su questo notevolmente da qui.

Non mancano certamente gli sforzi per andare avanti con Bard da quello che abbiamo sentito attraverso le voci, con Google che ridistribuisce il personale per concentrarsi sull’intelligenza artificiale (a scapito dell’Assistente Google, a quanto pare).

Tramite MS Power User