Hosting condiviso vs hosting WordPress: quale piano dovrei scegliere?

Esistono vari tipi di web hosting ed è fondamentale scegliere il pacchetto di hosting appropriato per le tue esigenze specifiche. L’hosting condiviso e WordPress sono due tipi comuni. Come fai a sapere qual è il migliore per te e per il tuo sito web? Per aiutarti a capirlo, in questo articolo, confronteremo i due.

Panoramica

Hosting condiviso è più popolare con siti Web e blog più piccoli ed è uno dei tipi più comuni di hosting perché è il più economico e molto intuitivo. Se il tuo sito web non richiede una grande quantità di risorse o la personalizzazione del server, l’hosting condiviso può essere la soluzione perfetta per le tue esigenze e la tua porta d’accesso al world wide web.

Il miglior hosting WordPress è progettato per ospitare siti Web che utilizzano il sistema di gestione dei contenuti WordPress (CMS). Conosciuto per la sua velocità, affidabilità e maggiore sicurezza, l’hosting WordPress ti consente di concentrarti sui tuoi contenuti mentre l’host gestisce tutti i dettagli tecnici del server. Un sottoinsieme di questo è l’hosting WordPress gestito che, come suggerisce il nome, aiuta le organizzazioni povere di tempo, conoscenze o risorse a gestire meglio le loro installazioni WordPress.

Quali sono i vantaggi dell’hosting condiviso?

L’hosting condiviso ha molti vantaggi, non solo in termini di costi, ma anche di funzionalità. Con la maggior parte dei provider di hosting, l’hosting condiviso offre spazio di archiviazione illimitato, quindi non importa quanto grande possa essere il tuo sito Web, l’hosting condiviso può archiviare tutto.

A differenza dell’hosting WordPress che è limitato al CMS WordPress, l’hosting condiviso ti consente di utilizzare quasi tutti i CMS. Sia che utilizzi Drupal, Magento o uno strumento come DreamWeaver, l’hosting condiviso supporterà quasi tutti i sistemi di gestione dei contenuti e il software di sviluppo web.

L’hosting condiviso è noto per essere l’hosting meno costoso, rendendolo il più comune.

Quali sono i vantaggi dell’hosting WordPress?

L’hosting WordPress porta un nuovo livello di prestazioni al tuo sito web. Poiché ospita solo siti Web WordPress, il server può essere ottimizzato in modo tale da consentire il caching avanzato del server. Ciò consente al tuo sito Web di funzionare alla massima velocità possibile. Questa ottimizzazione della velocità può migliorare la SEO che alla fine può aumentare il tuo posizionamento su Google permettendoti di essere trovato da molte più persone.

Mantenere aggiornata la tua casa online è una parte importante della gestione e dell’esecuzione di un sito Web di successo. L’hosting WordPress fornisce aggiornamenti automatici, garantendo una maggiore sicurezza e offrendoti una cosa in meno di cui preoccuparti quando si tratta del sito Web della tua azienda.

Inoltre, con un provider WordPress gestito, ottieni un team di supporto che non solo comprende WordPress ma ne è esperto. Inoltre, l’host di WordPress ti farà risparmiare un sacco di tempo e fatica occupandosi dell’ottimizzazione di base del sito per tuo conto, quindi non devi fare affidamento su una sfilza di plugin per ottenere lo stesso risultato.

Sebbene i plug-in di per sé non siano fastidiosi, è sempre buona norma usarne il meno possibile per ottenere prestazioni migliori. E puoi essere certo che il provider di hosting WordPress ha controllato attentamente i plug-in per assicurarsi che siano della massima qualità e completamente sicuri.

Nonostante tutte queste precauzioni, se dovesse succedere qualcosa al tuo sito Web, l’hosting WordPress fornisce generalmente backup automatici gratuiti. Questo ti dà tranquillità, sapendo che in qualsiasi momento puoi ripristinare il tuo sito web com’era in passato. Le funzionalità semplici e prive di preoccupazioni distinguono l’hosting WordPress dagli altri pacchetti di hosting.

Quali sono gli svantaggi dell’hosting condiviso?

L’hosting condiviso può ospitare diverse centinaia di siti Web su un server, il che può influire negativamente sulle risorse complessive e sulla velocità del tuo sito Web. Se il tuo sito web diventa virale e ricevi un enorme picco di traffico, a causa della condivisione delle risorse, il tuo sito web potrebbe subire tempi di caricamento lunghi, con conseguenti tempi di inattività.

Un altro aspetto dell’hosting condiviso è la sicurezza. Poiché il tuo sito Web si trova su un server con molti altri siti Web, non è possibile garantire che tutti gli aggiornamenti di manutenzione e sicurezza siano stati eseguiti su tutti i siti Web. Ciò apre una potenziale minaccia alla sicurezza del tuo sito Web perché non puoi gestire la sicurezza di altri siti Web o i sistemi di gestione dei contenuti.

L’hosting condiviso non consente la personalizzazione del server a causa dell’effetto che può avere sui siti Web di altri clienti, richiedendo quindi di utilizzare le impostazioni del server predefinite configurate dalla società di hosting.

Quali sono gli svantaggi dell’hosting WordPress?

L’hosting di WordPress è limitato al solo hosting di siti Web creati con il sistema di gestione dei contenuti di WordPress, il che significa che qualsiasi altro CMS non può essere ospitato sull’hosting di WordPress.

A causa della configurazione del server, l’hosting WordPress generalmente limita la quantità complessiva di spazio su disco che è possibile utilizzare. Può anche limitare il numero di siti Web ospitati sul tuo account. Questo può essere uno svantaggio se hai un sito web di grandi dimensioni.

Simile all’hosting condiviso, l’hosting WordPress limita anche la personalizzazione del server, poiché il server è altamente ottimizzato per consentire la massima velocità di caricamento.

E infine, l’hosting WordPress in genere costa di più dell’hosting condiviso.

Persona che legge sul computer portatile

Quale tipo di hosting è il migliore per il mio sito web?

Per rispondere a questa domanda diamo un’occhiata ai tuoi bisogni e desideri.

Ti consigliamo di utilizzare l’hosting condiviso se:

  • Vuoi utilizzare un CMS diverso al di fuori di WordPress. Se desideri utilizzare Drupal, Magento, OpenCart o qualsiasi altro CMS, l’hosting condiviso potrebbe essere l’opzione migliore.
  • Hai un budget modesto o limitato. L’hosting condiviso è il meno costoso, può essere un pacchetto di hosting perfetto se lavori con un budget limitato.
  • Vuoi iniziare in piccolo e crescere nel tempo. Iniziare in piccolo con l’hosting condiviso può essere un modo perfetto per iniziare, poiché la maggior parte delle società di hosting ti consentirà di aggiornare man mano che il tuo sito web cresce.

Ti consigliamo di utilizzare l’hosting WordPress se:

  • Stai utilizzando WordPress come CMS. Sfortunatamente, non puoi utilizzare altri tipi di CMS con l’hosting WordPress.
  • Vuoi gestire un sito web o un negozio online di medie dimensioni. L’hosting WordPress offre velocità e tempi di attività impressionanti per siti Web di dimensioni medio-grandi. Questo è perfetto per i siti Web di e-commerce, business, intranet e community.
  • Vuoi gestire il contenuto del tuo sito web, ma non la sicurezza del server del tuo sito web. Fornendo aggiornamenti automatici, backup automatici gratuiti e una maggiore sicurezza del server, l’hosting WordPress ti consente di concentrarti sui tuoi contenuti e non sui dettagli tecnici del server.

Conclusione

Molti proprietari di siti Web iniziano a utilizzare l’hosting condiviso. Ciò ti dà la possibilità di rendere il tuo sito Web attivo e disponibile per la visualizzazione da parte dei visitatori. Essendo l’hosting più conveniente sul mercato, l’hosting condiviso è solitamente l’opzione migliore per i piccoli siti web.

D’altra parte, l’hosting WordPress ha dei vantaggi. Che tu sia un imprenditore che cerca di iniziare o che tu sia uno sviluppatore di siti Web esperto, l’hosting WordPress dovrebbe essere sicuramente preso in considerazione quando scegli il web hosting. Le sue velocità superveloci, così come le funzionalità di sicurezza avanzate, consentono all’hosting WordPress di stare al di sopra dell’hosting condiviso in molte aree.