Il CEO di OpenAI riceverà $ 100 milioni per scansionare gli occhi di tutti per un nuovo progetto crittografico

Dopo essere diventato mainstream con ChatGPT, il CEO di OpenAI sta ora intraprendendo una nuova sfida online.

Sam Altman ha effettivamente co-fondato Worldcoin nel 2019 con la missione di “costruire la più grande identità e rete finanziaria del mondo”. Ora, sembra essere vicino a garantire $ 100 milioni di fondi per dare il via alla fase successiva del progetto: scansionare il bulbo oculare di tutti per garantire loro l’accesso gratuito alla nuova criptovaluta globale.

Alcuni commentatori hanno già espresso preoccupazione per le questioni etiche e di privacy che potrebbero derivarne. Quindi, questo finirà per essere un altro incubo per la privacy, proprio come il suo robot basato sull’intelligenza artificiale?

Sistema di verifica dell’identità tramite scansione dell’iride

Secondo il sito web ufficiale, Worldcoin è una nuova criptovaluta globale che mira a “creare un accesso universale all’economia globale indipendentemente dal paese o dal background, accelerando la transizione verso un futuro economico che accoglie e avvantaggia ogni persona sul pianeta”.

Una missione piuttosto ambiziosa, ma come intendono realizzarla i suoi fondatori?

La chiave dell’intero progetto sembra essere ciò a cui si riferiscono come Orb. Questo è un software che “utilizza la biometria dell’iride per stabilire la personalità unica di un individuo”. Una volta che gli utenti sono stati verificati, possono creare il proprio World ID digitale e iniziare a ricevere i token crittografici.

La società assicura che il World ID, che è stato rilasciato la scorsa settimana in versione beta insieme all’app World, “può essere utilizzato in modo pseudonimo in un’ampia varietà di applicazioni quotidiane senza rivelare l’identità dell’utente”.

Si ritiene inoltre che questa tecnologia, il cosiddetto protocollo di prova della personalità, affronti alcuni dei maggiori problemi sollevati dal rapido sviluppo di strumenti basati sull’intelligenza artificiale. Distinguerà tra una persona reale e un bot, per esempio. Gli sviluppatori credono addirittura che potrebbe aiutare a fornire un reddito di base universale a coloro che sono colpiti dai tagli di posti di lavoro causati dall’intelligenza artificiale.

Tuttavia, non tutti sembrano entusiasti dell’idea. Il famoso informatore statunitense Edward Snowden ha sollevato preoccupazioni sulla pratica nel 2021. All’epoca, ha sottolineato come Worldcoin avrebbe di fatto costruito un database globale delle scansioni dell’iride delle persone, mantenendole sotto forma di hash in grado di “corrispondere alle scansioni future .”

Vedi altro

L’azienda garantisce che non memorizzerà scansioni oculari. Dice anche che il dispositivo è sicuro da usare e non danneggerà le iridi delle persone.

Tre persone a conoscenza dell’accordo hanno dichiarato al Financial Times che Wordlcoin è ora in “trattative avanzate per raccogliere denaro fresco mentre si prepara al lancio nelle prossime settimane”.

La startup sembra attirare anche nuovi investitori, accanto a nomi precedenti come il fondatore di FTX Sam Bankman-Fried e l’imprenditore di Internet Reid Hoffman.

Nonostante sia ancora operativo su Beta, Worldcoin conta finora oltre 1,7 milioni di iscrizioni in tutto il mondo, ma è molto probabile che i numeri aumentino presto.