Il nuovo Dialogue Boost di Amazon ti permetterà finalmente di capire i dialoghi dei film

Il missaggio audio non è una scienza esatta in quanto anche i principali studi cinematografici possono (a volte volutamente) sbagliare. Per dare una mano, Amazon sta attualmente lanciando un nuovo Primo video funzione chiamata Dialogue Boost per aumentare in modo specifico “il volume del dialogo (parlato) relativo al rumore di sottofondo (rumore)”.

Inizialmente potresti pensare che questo sia principalmente per le persone con problemi di udito, ma non proprio. È anche pensato per tutte le persone che hanno visto un film solo per sperimentare uno strano missaggio audio in cui riesci a malapena a capire cosa stanno dicendo i personaggi. In un recente post, Stati Amazon ha cercato di creare “un’esperienza visiva più confortevole e accessibile (che si adatta alle preferenze di ascolto personali delle persone)” invece di una “amplificazione generale” del suono.

Il modo in cui funziona, secondo l’annuncio, è che la funzione utilizza l’intelligenza artificiale per analizzare “l’audio originale in un film o in una serie” e trova parti in cui il dialogo “potrebbe essere difficile da ascoltare al di sopra della musica di sottofondo e degli effetti”. Da lì, Dialogue Boost isola quell’audio per poi migliorarlo in modo che i personaggi suonino molto più chiari.

Disponibilità

Amazon afferma che Dialogue Booster sarà disponibile su tutte le versioni del suo servizio di streaming, dalle app mobili alle smart TV senza bisogno di attrezzature speciali. Tutto ciò di cui hai bisogno è un abbonamento Amazon Prime. Puoi scegliere il livello di volume che desideri ascoltare selezionando il menu Audio e Sottotitoli in un film e quindi scegliendo Potenziamento dialoghi in inglese: medio o Potenziamento dialoghi in inglese: alto.

Non tutto su Prime Video supporterà la nuova funzionalità poiché solo pochi Amazon Originals selezionati in inglese negli Stati Uniti lo avranno come La meravigliosa signora Maisel. Ci sono, tuttavia, piani per espandere la disponibilità di Dialogue Booster ad altri titoli entro la fine dell’anno. Abbiamo chiesto a un rappresentante dell’azienda se ci sono piani per supportare altre lingue. Sfortunatamente, Amazon sta giocando le sue carte vicino al petto poiché il rappresentante non ci ha detto molto oltre a tenerci aggiornati.

Vale la pena sottolineare che negli ultimi mesi Amazon si è concentrata sul miglioramento dell’output audio. A febbraio, il gigante della tecnologia ha lanciato un aggiornamento piuttosto interessante dando ai dispositivi Fire TV il capacità di trasmettere l’audio direttamente negli impianti uditivi, cosa non disponibile su altre linee di smart TV. Si spera che Amazon continui a lavorare per migliorare la qualità del suono nei film o, per lo meno, per annullare fastidiosi espedienti cinematografici. Forse un giorno vedremo un Image Booster per rendere i film meno oscuri.

Se stai cercando qualcosa da guardare, non dimenticare di controllare l’elenco di CercaGratis 33 migliori programmi Prime Video (e film) per aprile 2023.