Il sogno HiFi di Spotify è ancora vivo, poiché la piattaforma prevede di fare qualcosa di “unico” un giorno

Nessuno può biasimarti se ti sei arreso Spotify L’HiFi sta diventando una cosa. È stato due anni dall’annuncio iniziale. Tuttavia, ogni speranza non è persa poiché il servizio di streaming ha recentemente confermato che sta ancora lavorando sul livello audio ad alta risoluzione.

Questa notizia arriva dal co-presidente di Spotify Gustav Söderström che si è seduto per un’intervista sul podcast di TheVerge, Decodificatore. Confermare l’esistenza di HiFi è stata praticamente l’unica risposta diretta che ha dato, poiché il resto delle risposte era al massimo vago. Secondo Söderström, il motivo per cui il livello sta impiegando così tanto tempo è che “l’industria è cambiata e (Spotify) ha dovuto adattarsi”, ma non approfondisce ulteriormente. Accenna al costo dell’HiFi e tratta le etichette musicali come due fattori principali del ritardo e, ancora una volta, non elabora ulteriormente.

Söderström continua dicendo che Spotify vuole fare qualcosa di “unico” con l’HiFi e non “mercificare inutilmente” se stesso “(facendo) quello che fanno tutti gli altri”. Alla domanda su una data di lancio prevista e sul supporto per l’audio spaziale, Söderström è rimasto a bocca aperta. In futuro, tuttavia, ci sarà una “esperienza di tipo lossless Spotify HiFi” in futuro, tuttavia, questo è tutto ciò che il co-presidente era disposto a divulgare.

Il commento di Söderström sulla necessità di adattarsi a un settore in evoluzione è probabilmente il più eloquente dell’intero scambio perché è emblematico delle recenti mosse dell’azienda. Appuntare il ritardo di Spotify HiFi sul non voler copiare altre piattaforme è piuttosto ironico se ci pensi. Per cominciare, il servizio di streaming lo è attualmente in fase di riprogettazione per la sua app mobile che prende chiara ispirazione da TikTok. Ora mette in mostra un feed di scoperta verticale come un modo per incoraggiare le persone a dare un’occhiata alle ultime canzoni o ai podcast popolari. Hai persino Spotify che incorpora la tecnologia di OpenAI nel suo nuova funzione DJ per simulare un vero DJ radiofonico. Mentre queste aggiunte sono fantastiche e tutto, fallo gli utenti vogliono davvero l’esperienza TikTok e l’IA generativa? Da quello che abbiamo visto, non proprio.

Sembra che la piattaforma sia più interessata a far crescere la sua libreria multimediale piuttosto che a fornire HiFi. Spotify ha aumentato esponenzialmente il suo contenuto di podcast insieme alle trascrizioni in tempo reale. Inoltre, il feed dell’audiolibro ha una nuova funzione di anteprima in cui gli utenti possono ascoltare un libro per cinque minuti prima dell’acquisto. Tutto questo e ancora nessun audio ad alta risoluzione, almeno a breve. Abbiamo chiesto a Spotify se poteva dirci di più sul suo livello HiFi, qualsiasi cosa. Questa storia verrà aggiornata in un secondo momento.

Se vuoi ottenere audio ad alta risoluzione, c’è un modo per farlo con il giusto set di dispositivi. Assicurati di controllare la guida di CercaGratis su come acquistare audio ad alta risoluzione senza i prezzi elevati.