Il tuo Fitbit si sta sbarazzando delle funzionalità della community per far posto alla tecnologia di Google

Molte delle funzionalità guidate dalla community di Fitbit andranno offline su Android e iOS, a partire dal 27 marzo, per far posto a una nuova app alimentata da Google.

La notizia dell’imminente cambiamento è stata rilasciata piuttosto senza tante cerimonie tramite e-mail di massa ai suoi utenti. In quella data, “i gruppi aperti non saranno più disponibili”. Tuttavia, gli utenti potranno comunque creare gruppi chiusi con i loro amici o altri utenti nel Forum della community Fitbit (si apre in una nuova scheda). Anche “Tutte le sfide e le avventure, inclusi i trofei” stanno ricevendo l’ascia. Più o meno nello stesso periodo, Fitbit Studio, uno strumento del browser che consente agli sviluppatori di creare app e quadranti per il sistema operativo Fitbit, lo sarà entrare in modalità di sola lettura (si apre in una nuova scheda). Quindi, un mese dopo, il 20 aprile, Fitbit Studio verrà chiuso definitivamente. La società sta chiedendo a quegli stessi sviluppatori di passare all’SDK della riga di comando, disponibile per scaricare sul sito web di Fitbit (si apre in una nuova scheda).

Fitbit invita le persone a scaricare i propri dati utente da queste funzionalità utilizzando il strumento di esportazione dei dati (si apre in una nuova scheda) prima del 27 marzo o sarà tutto finito per sempre.

Utenti scontenti

Dire che le persone sono deluse da questa nuova direzione è un eufemismo piuttosto grande. IL i forum ufficiali vengono illuminati (si apre in una nuova scheda) da molti utenti arrabbiati e con buona ragione. Alcune delle maggiori attrattive per Fitbit sono state le funzionalità della community che hanno riunito le persone per spingersi a vicenda. Sfide (si apre in una nuova scheda) consentire agli utenti di competere su chi potrebbe fare più passi in un giorno. Le avventure hanno incoraggiato le persone a vedere il mondo attraverso percorsi virtuali come il Valley Loop nello Yosemite National Park.

È del tutto possibile che le funzionalità rimosse ottengano nuove interpretazioni o qualcosa di meglio una volta che la suddetta tecnologia di Google sarà completamente implementata. L’annuncio afferma che gli utenti possono anche aspettarsi di vedere “tempi di caricamento più rapidi” come parte dell’evoluzione dell’app. E a difesa dell’azienda, Nicol Addison, responsabile delle comunicazioni di Fitbit, ha detto a The Verge via e-mail (si apre in una nuova scheda) che tutte le funzionalità del tramonto hanno visto un “uso limitato”. Apparentemente, il numero di utenti che partecipano attivamente alle Sfide della piattaforma è inferiore “rispetto ad altre offerte”. Quindi sembra che la logica sia che dal momento che non molte persone stavano facendo le sfide, allora c’è poco danno nel liberarsene. Tuttavia, non sono stati forniti numeri esatti.

Si spera che qualunque cosa Google prepari per Fitbit compensi ciò che si sta perdendo, anche se lo scetticismo è giustificato. Gli ultimi due smartwatch dell’azienda, il Versa 4 E Senso 2, ci ha lasciato desiderare di più. Entrambi non avevano il supporto per app di terze parti e non fornivano sempre le letture più accurate (sebbene le loro interfacce utente fossero piuttosto carine). Forse sotto questa nuova gestione, Fitbit può salire al vertice.

Assicurati di controllare l’elenco di CercaGratis di i migliori fitness tracker dell’anno se stai cercando un modo high-tech per monitorare il tuo esercizio e le calorie.