La nuova tecnologia WebGPU di Chrome promette una nuova era per i browser game

Google sta implementando la prima iterazione di WebGPU che consentirà a Browser Chrome utilizzare la scheda grafica di un computer per migliorare i videogiochi basati sul Web e la loro fedeltà grafica.

La nuova API (Application Programming Interface) è il risultato di un ciclo di sviluppo di sei anni da parte del GPU per il Web Community Group con il contributo di diversi giganti della tecnologia come Mozilla, Apple e Microsoft. Come successore dell’attuale modello WebGL, Web GPU si dice che riduca il “carico di lavoro JavaScript” per il suo browser e triplichi le prestazioni delle “inferenze del modello di apprendimento automatico”. L’obiettivo finale è avere giochi per browser con “scene altamente dettagliate con molti oggetti diversi” poiché ora saranno possibili “molte moderne tecniche di rendering”. Anche i titoli preesistenti come quelli trovati nelle librerie Javascript 3D come Babylon.js vedranno un miglioramento.

Al di fuori dei giochi, l’API può essere utilizzata da app per la produttività per “scaricare i calcoli sulla GPU. Le piattaforme di teleconferenza come Google Meet possono utilizzare l’apprendimento automatico migliorato per funzionare in modo più efficiente, secondo WebGPU Explainer.

WebGPU è attualmente disponibile come impostazione predefinita su versione beta di Chrome 113, che è disponibile per il download su Windows, ChromeOS e macOS. Tuttavia, almeno per i primi due sistemi, dovrai soddisfare alcuni requisiti di sistema. I dispositivi Windows devono supportare Direct3D 12 mentre i dispositivi ChromeOS devono avere l’API Vulkan abilitata. Se invece preferisci aspettare un lancio stabile, Chrome 113 verrà lanciato ufficialmente con WebGPU il 26 aprile.

Per i primi utenti come noi, Google fornisce un paio di risorse in modo che le persone possano vedere l’API in azione. Abbiamo provato diversi giochi trovati nel Libreria Babylon.js sia su Chrome 111 che su Chrome 113 beta per vedere se ci sono stati aggiornamenti significativi. Titoli per giocatore singolo come Corsa al tempio 2 non ha davvero avuto un grande aumento delle prestazioni oltre ad essere leggermente più veloce. Tuttavia, con Shell Shockers, un gioco multiplayer FPS (sparatutto in prima persona) gratuito, abbiamo notato tempi di caricamento più rapidi e un frame rate più fluido. Per quanto riguarda la grafica, nessuno dei giochi sembrava diverso, ma tieni presente che l’adozione è solo all’inizio. Per vedere di cosa è graficamente capace WebGPU, Babylon.js ha un demo tecnica gratuita sul suo sito web.

Come per altri browser, Google afferma che il supporto WebGPU per Firefox e Safari è ancora “un work in progress”. Anche i dispositivi Linux e Android dovrebbero ricevere l’API in un secondo momento. Nessuna parola ufficiale per il rilascio di iOS, ma considerando il supporto macOS, probabilmente è solo una questione di tempo.

Se stai cercando un altro modo per procrastinare, dai un’occhiata L’elenco di CercaGratis dei migliori giochi per browser Web gratuiti.