La visualizzazione immersiva di Google Maps continua a migliorare

La migliore funzionalità di Google Maps, Immersive View, è appena migliorata. Ora puoi esplorare le mappe 3D di quattro nuove città e oltre 500 nuovi punti di riferimento grazie all’intelligenza artificiale di Google.

Immersive View è la mappa 3D truccata di Google Maps ed è un solido strumento gratuito per aiutare a pianificare i viaggi. Utilizzando l’intelligenza artificiale, Google ha fuso insieme miliardi di immagini per creare mappe 3D abbastanza realistiche di città (tra cui le appena rilasciate Amsterdam, Dublino, Firenze e Venezia) e centinaia di punti di riferimento (come il Sydney Harbour Bridge e la Faneuil Hall di Boston).

Mentre sorvoli queste posizioni virtuali, Google Maps evidenzierà le località vicine come bar, ristoranti e hotel. Questa prospettiva più coinvolgente fornisce un senso delle dimensioni e della scala di facile comprensione rispetto all’utilizzo di Google Maps normale. Puoi persino entrare in alcuni luoghi, utilizzando un’intelligenza artificiale di Google chiamata NeRF: questo ti consente di sbirciare in ristoranti e caffè selezionati prima di prenotare online.

Ci piace particolarmente lo strumento timeline di Immersive View. Questa funzione ti mostrerà il tempo previsto – completo di nuvole virtuali, sole o pioggia – e quanto dovresti aspettarti che la destinazione sia occupata nei giorni successivi. Google Maps ha sempre avuto questi dati, ma Immersive View rende molto meno noioso scansionarli per trovare gli orari ottimali per visitare determinati luoghi durante il viaggio.

I nuovi punti di riferimento e le città dovrebbero essere disponibili da oggi per gli utenti di Google Maps su Android e iOS.

Altri aggiornamenti di Maps in arrivo

Immersive View non è l’unica funzione di Google Maps che riceve un aggiornamento.

Le indicazioni visibili verranno implementate a livello globale su iOS e Android entro questo mese. Dopo aver aderito al servizio (Google non spiega come lo farai, ma probabilmente apparirà come un popup una volta che l’aggiornamento sarà attivo e in seguito sarà trovato nelle tue impostazioni), devi solo chiamare indicazioni stradali e inizia a camminare, andare in bicicletta o guidare verso la tua destinazione, senza premere Start per indicazioni dettagliate o Live View per la navigazione AR.

Mentre ti sposti, il tuo indicatore di posizione viaggerà con te e il tuo ETA si aggiornerà in tempo reale e potrai persino passare a un percorso diverso se decidi di viaggiare in un modo più lento ma più panoramico. Google afferma che questo strumento è rivolto a persone che hanno familiarità con dove stanno andando; non hanno bisogno di continue chiamate che dicono “Gira qui”, hanno solo bisogno di dare un’occhiata occasionale al telefono per assicurarsi che siano ancora diretti nella giusta direzione.

Il mese prossimo, gli utenti di Google Maps su desktop dovrebbero cercare un aggiornamento di Recenti. In precedenza, questa funzione mostrava le destinazioni più recenti cercate nella sessione corrente di Google Maps, ma quando si chiudeva la finestra queste informazioni andavano perse. Il prossimo aggiornamento ti consentirà di vedere i luoghi visitati di recente dalle sessioni precedenti, il che dovrebbe rendere molto più semplice la ricerca di potenziali luoghi da visitare durante il tuo prossimo viaggio.

Puoi cercare hotel, punti di riferimento e altre attrazioni in più sessioni, quindi creare un percorso personalizzato o un elenco salvato quando hai deciso dove vorresti andare. Inoltre, mentre riduci i luoghi da visitare, puoi rimuoverli dall’elenco Recenti in modo che non ingombrino l’elenco.

Cerchi altri modi per utilizzare Google Maps? Dai un’occhiata a questo elenco di 10 cose che potresti non sapere che Google Maps può fare.