L’app segreta per l’overclocking di Intel è estremamente facile da usare, quindi perché non è stata ancora rilasciata?

Intel ha un software di overclocking che potrebbe davvero eliminare il problema di spremere una CPU per ottenere prestazioni migliori e rendere il processo più accessibile ai tipi meno esperti di tecnologia, ma non puoi ancora ottenere questa app.

Perché no? Bene, come l’hardware di Tom (si apre in una nuova scheda) rapporti, l’app ROC (che sta per OverClocking in tempo reale) è stata mostrata su YouTube (si apre in una nuova scheda) video dell’esperto overclocker Der8auer, che ha avuto modo di giocare con il software durante una visita a un laboratorio Intel a Portland, Oregon. E per il momento, questa applicazione rimane qualcosa che viene utilizzato solo dallo staff Intel per testare internamente e giocare con le CPU, ma speriamo che possa cambiare in futuro.

Der8auer ha utilizzato ROC in combinazione con un processore Intel Core i9-13900HK, che è un chip per laptop (ammiraglia), ma l’app può essere utilizzata con qualsiasi CPU, ovviamente, desktop o mobile, e i risultati sono stati estremamente impressionanti.

Il 13900HK poteva essere portato a 5,8 GHz ed è rimasto stabile, con raffreddamento ad aria, con temperature non superiori a 75°C, e solo quando sono stati raggiunti i 6 GHz (Der8auer lavorava con incrementi di 200 MHz) il laptop si è bloccato.

Ricorda, questo è un processore per laptop, non un modello desktop, quindi queste sono davvero velocità che aprono gli occhi (raggiunte senza raffreddamento esotico).


Analisi: Intel potrebbe – e dovrebbe – ROC il mondo dell’overclocking

Ciò sottolinea ancora una volta ciò di cui è capace il silicio di 13a generazione di Intel (Raptor Lake) in termini di overclocking (oltre che di prestazioni), facendo notevoli passi avanti rispetto alla generazione precedente (Alder Lake).

Il problema è che l’overclocking non è per tutti, ma sembra certamente che ROC faccia dei passi salutari per rendere il processo più ampiamente accessibile sia ai proprietari di PC desktop che di laptop.

Come spiega Der8auer, ROC è come una versione ridotta dell’attuale app XTU (Extreme Tuning Utility) di Intel, con un’interfaccia molto più intuitiva con cui è molto più facile lavorare rispetto a XTU.

Sembra qualcosa che deve davvero essere disponibile per tutti coloro che dispongono di una CPU Intel da utilizzare, ma finora la società non ha indicato alcun piano per il rilascio dell’app. Ciò non significa che non accadrà, ovviamente; e anche se ROC stesso non viene presentato per il consumo pubblico, forse l’interfaccia o alcune delle funzionalità si faranno strada verso XTU. Oppure vedremo un’app completamente diversa con alcune delle funzionalità di ROC.

In ogni caso, questo è un assaggio promettente che il futuro dell’overclocking potrebbe essere un luogo molto meno intimidatorio (incrociate le dita).