L’app Xbox per Windows rende i giochi per PC più accessibili

Microsoft ha appena potenziato l’app Xbox per Windows in un nuovo aggiornamento che apporta molte modifiche utili, sul fronte dell’accessibilità per i principianti, e anche con le carte di gioco, filtri migliori per la tua libreria di giochi per trovare ciò che desideri e altro ancora .

Windows Central riporta che l’aggiornamento di maggio per l’app Xbox su PC è ora disponibile, rielaborando le impostazioni di accessibilità per renderle più, beh, accessibili, riunendo tutte queste opzioni in un nuovo menu.

In sostanza, questo funge da hub one-stop-shop in cui è possibile accedere alle impostazioni di accessibilità per l’app Xbox, ad esempio disabilitando le animazioni o le immagini di sfondo (queste sono in realtà due nuove funzionalità progettate per rimuovere quelle che potrebbero essere distrazioni inutili per alcune persone) . Inoltre, il menu offre comode scorciatoie ad altre opzioni di accessibilità (per Windows in generale, ad esempio, o Xbox Game Bar).

Un altro cambiamento significativo è stato introdotto per le carte da gioco, che offrono maggiori informazioni. Quindi ora puoi vedere a colpo d’occhio quanto tempo impiega un gioco per finire (in genere), dettagli sui prezzi e informazioni rilevanti su quando il titolo arriverà su Game Pass (o addirittura verrà abbandonato).

Ci sono anche nuove opzioni per filtrare la tua libreria di giochi, quindi, ad esempio, è possibile cercare giochi che puoi battere in poche ore (meno di cinque) se desideri solo una soluzione rapida per la tua prossima avventura nei giochi per PC. È anche possibile ordinare i giochi tramite le funzioni di accessibilità.

Microsoft ha implementato modifiche sul lato social anche per l’app Xbox, consentendoti di far apparire il tuo elenco di amici (o una chat) in una finestra separata. Se hai due desktop in funzione, puoi avere un gioco in esecuzione a schermo intero in uno e le tue cose social spuntano sull’altro.


Analisi: impressionanti passi avanti

Ci sono alcune cose molto utili aggiunte qui, con i dettagli extra sulle carte di gioco e le opzioni di filtro aggiuntive che potrebbero rivelarsi molto utili (specialmente l’idea di cercare giochi a soluzione rapida, o addirittura l’estremità opposta dello spettro – giochi che consumeranno il tuo vita per il prossimo mese o tre, forse). Si noti che le stime della durata del gioco sono tratte da un sito web (HowLongToBeat.com).

Inoltre, Microsoft continua a dare il meglio di sé con ulteriori sforzi sul fronte dell’accessibilità. Abbiamo visto molto di questo lavoro in Windows 11 a un livello più ampio, con molti progressi con Voice Access in particolare negli ultimi tempi (per gentile concessione dell’aggiornamento Moment 3) ed è bello vedere che ciò accade dal lato dei giochi del equazione anche nel sistema operativo.

Come nota finale, una cosa che i giocatori di PC potrebbero aver perso è che i sottotitoli live di Windows 11 funzionano anche nei giochi e la funzione fa un ottimo lavoro per quei titoli che non hanno sottotitoli nativi.