L’ultimo aggiornamento AR di Google Maps dovrebbe aiutarti a evitare di perderti durante il viaggio

La funzione Immersive Immersive View di Google Maps, che ti consente di visitare virtualmente i punti di riferimento, sta finalmente ricevendo un importante aggiornamento in cinque grandi città in tutto il mondo, il che dovrebbe rendere più facile orientarsi.

Quando la funzione è stata annunciata al Google I/O 2022, Immersive View ha permesso alle persone di visitare virtualmente centinaia di punti di riferimento, dalla Tokyo Tower all’Acropoli di Atene. Utilizzando una combinazione di immagini aeree e di street view, insieme a un po’ di assistenza AI, Immersive View può mostrarti un accurato modello 3D della destinazione turistica, fornendoti un’idea della disposizione e delle dimensioni del luogo. Può anche fornirti dati da Google Maps, comprese le recensioni dei visitatori, gli orari in cui la posizione è in genere più affollata e tranquilla e che aspetto ha il tempo.

Sebbene Immersive View fosse piuttosto accurato, era certamente di portata limitata. Ecco perché siamo entusiasti di sapere che Google sta espandendo la funzione per coprire più ampiamente cinque grandi città in tutto il mondo: Londra, Los Angeles, New York City, San Francisco e Tokyo. Ironia della sorte, la capitale della Francia è assente da questo elenco , nonostante l’annuncio sia stato fatto all’evento “Live from Paris” di Google.

Piuttosto che essere in grado di fare un tour aereo virtuale solo di alcuni punti di riferimento in queste località, sarai in grado di esplorare virtualmente l’intera città. Man mano che procedi, potrai raccogliere informazioni utili sui principali punti di riferimento, ma anche parchi, ristoranti e altre destinazioni che potresti voler visitare.

Fastidiosamente, anche dopo questo lancio, Immersive View è ancora molto limitato. Secondo quanto riferito, il mondo ha 10.000 città (si apre in una nuova scheda) in esso, quindi Immersive View attualmente ne copre lo 0,05%. Google prevede di implementare la funzione in altre quattro città – Amsterdam, Dublino, Firenze e Venezia – nei prossimi mesi, ma probabilmente ci vorranno alcuni anni prima che potremo fare affidamento su di essa per ogni viaggio che faremo.

Oltre a Immersive View, Google ha anche annunciato che la sua funzione simile Live View verrà implementata per gli spazi interni di Barcellona, ​​Francoforte, Londra, New York, Parigi, Sydney, Taipei e altre città nei prossimi mesi.

Live View utilizza la fotocamera del tuo telefono Android o iOS per aiutarti a esplorare una città con una pratica sovrapposizione AR. Puoi fare affidamento su frecce mobili per indicarti la direzione della tua destinazione e vedere i dettagli sui luoghi che passi lungo il percorso se vuoi fermarti per mangiare un boccone o fare shopping.

Indoor Live View ti consentirà di fare lo stesso per musei, centri commerciali e aeroporti mentre li navighi dall’interno. Google promette che ti aiuterà a trovare scale e ascensori, servizi igienici e posteggi dei taxi.

Se vuoi sfruttare gli utili strumenti che Google Maps ha a disposizione oggi, dai un’occhiata a queste cinque funzioni di Google Maps che potresti non conoscere.