Microsoft ha appena reso meno frustrante la tua esperienza Bing basata su ChatGPT

Microsoft continua ad armeggiare con il suo nuovo chatbot di intelligenza artificiale (AI), Bing Chat, questa volta adattando la sua personalità in modo che sia meno testardo e più utile.

Bing Chat, che è alimentato da ChatGPT, ha raccolto molto clamore quando è stato lanciato a marzo, permettendoti di porre ogni tipo di domanda e rispondere in modo intelligente in un’interfaccia simile a una chat. Ancora meglio, potresti chiedergli di creare cose, come immagini o persino app di codice, e lo farebbe.

Tuttavia, se qualcuno l’ha usato di recente, potresti aver notato che Bing Chat ha sviluppato un po’ di attitudine e si rifiuterebbe di creare certe cose. Questo è esattamente quello che mi è successo quando gli ho chiesto di aiutarmi a progettare un nuovo sistema operativo per un prossimo articolo: si è ostinatamente rifiutato di aiutarmi, nonostante lo avesse fatto abbastanza felicemente qualche giorno prima.

Non solo è stato frustrante, ma ha anche tolto molto divertimento dall’utilizzo di Bing Chat. Quindi, è bello vedere notizie (come riportato da Neowin) che Microsoft sta lanciando un aggiornamento per risolvere questo problema.

Secondo un tweet di Mikhail Parakhin, responsabile della pubblicità e dei servizi Web di Microsoft, è in fase di lancio un nuovo aggiornamento che “dovrebbe vedere una forte riduzione del numero di casi in cui Bing Chat si rifiuta di creare qualcosa (scrivere codice, per esempio).”

Vedi altro

Più collaborativo

Secondo Parakhin, questo aggiornamento (noto come Bing Chat v98) verrà implementato in due fasi. Il primo ridurrà i casi in cui Bing si rifiuta di aiutare a creare cose, mentre il secondo ridurrà i “disimpegni”. Presumo che questo si riferisca a quei momenti, ancora una volta frustranti, in cui Bing Chat considererà completa una chat o un’attività quando non lo è.

Parakhin ha anche risposto alle persone che chiedevano informazioni sulla nuova funzione Bing Image Creator, che è stata recentemente introdotta per consentire agli utenti di creare opere d’arte generate dall’intelligenza artificiale tramite Bing Chat, ma che alcune persone hanno trovato piuttosto limitate. Parakhin afferma che questa funzione sta rapidamente migliorando.

Vedi altro

È bello vedere che Microsoft continua a migliorare Bing Chat: qui c’è un enorme potenziale e l’azienda deve essere contenta che le persone siano ora effettivamente interessate a Bing. Certamente sembra aver catturato l’immaginazione del pubblico in un modo che non ha fatto il rivale Bard AI di Google – e per tenerci interessati, Bing deve continuare a evolversi. Finora, Microsoft sembra essere d’accordo.