Ora puoi disegnare direttamente su un PDF, ma solo se hai un telefono Android

Apportare modifiche specifiche a un file PDF sul tuo dispositivo Android potrebbe presto essere molto più pratico grazie a un nuovo aggiornamento.

Google Drive ha annunciato una nuova funzionalità che consentirà agli utenti di annotare o disegnare su un file PDF durante la visualizzazione di un’anteprima sul proprio dispositivo Android con il dito o lo stilo.

La società afferma che i suoi nuovi strumenti di annotazione offriranno agli utenti della piattaforma di cloud storage un modo rapido e semplice per apportare modifiche mentre sono in movimento, ad esempio quando si recano a una riunione o durante il tragitto giornaliero.

Modifiche PDF Android

Una volta aggiornato, gli utenti ora vedranno un nuovo pulsante di azione mobile a forma di penna (FAB) nell’angolo in basso a destra dello schermo quando aprono un file PDF in Google Drive per Android, che, se toccato, apre una nuova barra degli strumenti di opzioni per disegnare e annotare con.

Lo strumento penna è disponibile in rosso, nero, blu e verde con più spessori del tratto, che vanno da 8 a 40 px. Questi possono essere regolati trascinando un cursore con il dito o lo stilo.

C’è anche un evidenziatore, disponibile in giallo, verde, blu o viola, e una gomma, che è in grado di rimuovere tutti i tratti che potresti aver fatto, oltre alle funzionalità di annullamento e ripetizione. Infine, c’è un’opzione per nascondere completamente tutte le modifiche.

Le tue annotazioni possono quindi essere salvate direttamente nel file se si tratta di un PDF, oppure puoi creare una nuova copia PDF del file con le annotazioni salvate. E se preferisci una visualizzazione più chiara, la barra degli strumenti può anche essere agganciata al lato dello schermo toccando e tenendo premuto.

La nuova funzione è in fase di lancio ora, con gli utenti che scaricano l’ultima versione di Google Drive che saranno i primi a divertirsi, anche se dovranno avere Android 6.0 Marshmallow o superiore installato sul proprio dispositivo.

L’aggiornamento fa parte di una serie di recenti aggiornamenti a Google Drive, poiché l’azienda cerca di garantire che il suo servizio rimanga utile e intuitivo per gli utenti di tutto il mondo.

Recentemente ha aggiunto anche una nuova barra degli strumenti per la selezione multipla dei file, che Google spera faciliterà le modifiche in blocco, insieme a nuovi “chip di ricerca”, che troveranno i file velocemente filtrando criteri come il tipo di file, l’ultima volta che un documento è stato modificati e con chi sono stati condivisi.