Questo strumento malware sta ancora sfruttando con successo le vulnerabilità di Internet Explorer

Il famigerato exploit-as-a-service RIG Exploit Kit, che prende di mira gli utenti del sistema decisamente antico e pieno di vulnerabilità programma di navigazione in rete Internet Explorer, sta ancora andando forte, hanno avvertito gli esperti.

Per a rapporto dalla società di ricerca sulla sicurezza Prodaft, le installazioni del kit stanno tentando circa 2.000 intrusioni al giorno, riuscendo il 30% delle volte, permettendogli di diffondere infostealer e altre forme di malware agli utenti in oltre 207 paesi.

Nonostante l’avvertimento contro l’aumento del crimine informatico come servizio in Rapporto sulla difesa digitale di Microsoft del 2022e RIG è noto anche per la distribuzione ransomwaremilioni di utenti (principalmente in azienda) semplicemente non si fermerà utilizzando Windows Explorer, apparentemente senza alcun riguardo per la privacy dei dati.

Aggiorna il tuo browser, per favore Dio

Internet Explorer è una vecchia notizia dal 2015 circa, quando l’attuale Edge basato su Chromium è stato messo in fase di sviluppo e completamente ammortizzato da agosto 2021.

E nel febbraio 2023, Microsoft ha annunciato che sta finalmente arrivando cancellando fino all’ultimo pezzetto dall’esistenzaun tale imbarazzo è al giorno d’oggi, e farti usare Edge comunque (anche se puoi ancora fare molto meglio).

Noi Mantenere scrivere a riguardo, e continuiamo a ricevere e-mail da fiorenti criminali violenti che imprecano contro di noi sul motivo per cui ci preoccupiamo di distribuire consigli sulla postura di sicurezza per le aziende. (Baci e abbracci a tutti i nostri lettori, anche se sono fuggiti da un’istituzione. xox)

Ma, sai cosa, lo faremo di nuovo: acquista nuovi laptop con Windows 11 e goditi tutti i progressi nell’interfaccia utente che sono avvenuti negli ultimi 28 anni, maniaco sfrenato.

E poi forse non dovrai mantenere la faccia seria di fronte all’IT quando gli attori delle minacce noti solo come “Bean Meme Gang” rubano le cartelle cliniche private di un milione di persone, e potremmo scrivere di qualcos’altro.

Tramite BleepingComputer