Riconoscere i primi segni di cancro della pelle

Ti sei mai chiesto perché la protezione solare è oggi considerata il Santo Graal? Non solo perché ci protegge dall’abbronzatura e dall’iperpigmentazione, ma anche perché aiuta a prevenire il cancro della pelle.

Per tutta la nostra vita abbiamo insistito nel rimanere nella natura. Ma non è ironico come stare a lungo al sole possa causare il cancro alla pelle? L’esposizione al sole è sicuramente una causa della maggior parte dei tumori della pelle, ma non è l’unica.

Il cancro della pelle è uno dei tipi di cancro più comuni in tutto il mondo, con milioni di casi segnalati ogni anno. Tuttavia, la buona notizia è che, se diagnosticata precocemente, le possibilità di successo del trattamento e di guarigione sono significativamente più elevate, come per qualsiasi altra malattia. Riconoscere i primi segni di cancro della pelle è fondamentale per un intervento precoce e risultati migliori. Fidati di noi, non è necessario essere un dermatologo per riconoscere i segni e i sintomi. Chiunque può farlo, con una piccola guida.

Quindi rimanete sintonizzati perché in questo blog non esploreremo solo i vari tipi di cancro della pelle e i loro primi segnali d’allarme, ma anche l’importanza di autoesami regolari e controlli dermatologici professionali.

Comprendere i tipi di cancro della pelle

Per prima cosa è importante conoscere i vari tipi di cancro della pelle per poterli riconoscere.

Carcinoma basocellulare (BCC):

Il BCC è il tipo più comune di cancro della pelle (80% di tutti i casi di cancro della pelle)

Appare tipicamente sulle aree della pelle esposte al sole, come viso, collo e mani.

Il BCC appare spesso come una protuberanza perlacea o cerosa, un’area piatta, color carne o marrone simile a una cicatrice, o una zona rossa e irritata della pelle.

Carcinoma a cellule squamose (SCC):

L’SCC è il secondo tipo più comune di cancro della pelle, rappresentando circa il 20% dei casi.

Di solito si verifica nelle aree esposte al sole, come viso, orecchie, collo e dorso delle mani.

L’SCC può apparire come un nodulo rosso e solido, una lesione piatta, squamosa o incrostata o una piaga che guarisce e si riapre.

Melanoma:

Il melanoma è meno comune ma più aggressivo del BCC e dell’SCC.

Può svilupparsi ovunque sulla pelle e, in alcuni casi, in aree con minima esposizione al sole.

I primi segni di melanoma spesso includono un neo nuovo o mutevole con bordi irregolari, asimmetria, colori multipli o un diametro più grande di una gomma da matita.

Riconoscere i primi segnali di allarme

Cambiamenti nei nei:

La regola ABCDE è una linea guida utile per valutare i nei:

Asimmetria:

Una metà è diversa dall’altra metà.

Confine:

Bordi irregolari, sfocati o frastagliati.

Colore:

Colorazione non uniforme, con varie sfumature di marrone, nero o anche rosso e bianco.

Diametro:

Nei più grandi di 6 mm (circa le dimensioni di una gomma da matita).

in evoluzione:

Qualsiasi cambiamento di dimensione, forma, colore o elevazione.

Crescita insolita della pelle:

Prestare attenzione a eventuali nuove escrescenze sulla pelle o escrescenze esistenti che cambiano in dimensioni, forma o colore.

Presta attenzione alla consistenza e alle caratteristiche di queste escrescenze, come arrossamento, desquamazione o secrezione.

Piaghe persistenti:

Le ferite aperte che non guariscono, o che guariscono e poi riappaiono, possono essere un segno di cancro della pelle.

Queste piaghe possono essere pruriginose o dolorose e spesso sanguinano.

Cambiamenti della pelle:

Osserva eventuali cambiamenti della pelle persistenti e insoliti, come cambiamenti di colore, consistenza o sensazione.

Sii particolarmente cauto con la pelle che risulta tenera, pruriginosa o dolorante.

Storia familiare e personale:

Una storia familiare di cancro della pelle può aumentare il rischio. Anche gli individui con pelle chiara, occhi chiari e una storia di scottature solari sono a rischio più elevato. La storia personale di cancro della pelle aumenta la probabilità di svilupparne altri in futuro.

L’importanza dell’autoesame

Gli autoesami regolari sono una parte vitale per la diagnosi precoce del cancro della pelle. Ecco come eseguire un autoesame approfondito:

Scegli una zona ben illuminata:

Trova una stanza ben illuminata con uno specchio a figura intera.

Esamina tutto il tuo corpo:

Inizia dalla testa e procedi verso il basso, controllando sistematicamente il cuoio capelluto, il viso, il collo, il petto, l’addome, le braccia, le mani, le gambe, i piedi e gli spazi tra le dita dei piedi. Potrebbe essere necessario l’aiuto di una seconda persona.

Usa uno specchietto:

Uno specchietto portatile può aiutarti a ispezionare aree difficili da vedere come la schiena, i glutei e la parte posteriore del collo.

Presta attenzione ai tuoi nei:

Tieni d’occhio nei e lentiggini, soprattutto se noti qualche cambiamento. Ricorda la regola ABCDE per i nei.

Annotare eventuali anomalie:

Se trovi qualche crescita, ferita o cambiamento della pelle che ti preoccupa, prendine nota e monitoralo nel tempo. Se persiste o peggiora, consultare un dermatologo.

Controlli cutanei professionali:

Sebbene gli autoesami siano essenziali, è altrettanto importante programmare controlli regolari con un dermatologo, soprattutto se si ha un rischio maggiore di cancro della pelle. Un dermatologo può condurre un esame approfondito della tua pelle, comprese le aree che potresti non essere in grado di vedere da solo. Hanno l’esperienza per identificare segni sottili o precoci di cancro della pelle che potrebbero non essere rilevati durante gli autoesami.

Pensieri conclusivi

Riconoscere i primi segni del cancro della pelle è fondamentale per una diagnosi precoce e un trattamento efficace. Il cancro della pelle è altamente curabile se rilevato nelle sue fasi iniziali, quindi essere vigili sui cambiamenti nella pelle e nei nei può fare una differenza significativa. Ricordarsi di proteggere la pelle dall’eccessiva esposizione al sole indossando creme solari e indumenti protettivi ed evitando le ore di punta del sole.

Se noti cambiamenti sospetti o hai una storia familiare di cancro della pelle, non esitare a consultare un dermatologo per una valutazione professionale. Adottando questi passaggi, puoi contribuire a salvaguardare la tua pelle e la salute generale.

Prenota oggi stesso il tuo check-up completo della salute del corpo