Sapere come caricare il ciclo del sonno

introduzione

Ogni anno, il 17 marzo, si celebra la Giornata mondiale del sonno per sensibilizzare sull’importanza del sonno per la nostra salute e il nostro benessere.

Sapevi che secondo un sondaggio è stato registrato che circa il 55% degli adulti indiani ha difficoltà a dormire almeno 3 notti a settimana? È un numero inquietante. Sembra che dormire sia la cosa più facile da fare, ma chi sapeva che a un certo punto della vita sarebbe stato il compito quotidiano più difficile da svolgere?

Il tema di quest’anno per la Giornata mondiale del sonno è “Il sonno è essenziale per la salute”. Sottolinea l’importanza del sonno per mantenere una buona salute.

In media, un essere umano richiede dalle sei alle otto ore di sonno profondo, ma a causa del nostro stile di vita sedentario, delle scelte alimentari o delle cattive abitudini alimentari, non riusciamo a raggiungere quel sonno profondo. Quindi, le persone soffrono di mancanza di sonno, insonnia, privazione del sonno, apnea notturna e altro ancora.

La Giornata mondiale del sonno mira a educare le persone sulla necessità di un sonno di qualità e su come possono avere un ciclo del sonno sano. In questo blog faremo luce su vari aspetti legati al sonno, ad esempio su come le nostre scelte di vita possono migliorare la qualità del sonno. Inoltre, ti informeremo su alcuni pericolosi problemi di salute che possono sorgere a causa di una routine del sonno scadente.

Giornata mondiale del sonno: Abitudini alimentari e di stile di vita più comuni che portano a disturbi del sonno:

Assunzione di caffeina

La caffeina crea dipendenza e la maggior parte di noi è abituata ad assumerla in qualsiasi momento della giornata. Ma sarai sorpreso di sapere che il consumo regolare di caffeina può influire sulla qualità del sonno e sulla routine.

La caffeina è uno stimolante che può aumentare la vigilanza e i livelli di energia. Tuttavia, i suoi effetti possono durare per diverse ore e possono interrompere il normale ciclo del sonno. La caffeina agisce bloccando l’azione di un neurotrasmettitore chiamato adenosina, responsabile della promozione della sonnolenza e della regolazione dei cicli sonno-veglia.

Interferendo con l’adenosina, la caffeina può ritardare l’inizio del sonno, ridurre il tempo totale di sonno e aumentare la quantità di tempo trascorso nelle fasi di sonno leggero. Inoltre, la caffeina può anche aumentare la frequenza dei risvegli durante la notte e causare disturbi del sonno. Pertanto, il consumo di caffeina, soprattutto in grandi quantità o poco prima di coricarsi, può avere un impatto negativo sulla qualità e sulla durata del sonno.

Stile di vita scadente

Lo stile di vita e il sonno sono strettamente correlati perché le nostre abitudini e comportamenti quotidiani possono avere un impatto significativo sulla qualità e sulla quantità di sonno che otteniamo. Fattori come la dieta, l’esercizio fisico, i livelli di stress e il tempo davanti allo schermo possono tutti influenzare la nostra capacità di addormentarci, rimanere addormentati e svegliarci riposati. Seguire una dieta sana, impegnarsi in un’attività fisica regolare, gestire lo stress e limitare il tempo davanti allo schermo prima di andare a letto possono favorire un sonno migliore. D’altra parte, scelte di vita malsane come uno stile di vita sedentario, una dieta povera, un consumo eccessivo di alcol o caffeina e programmi di sonno irregolari possono avere un impatto negativo sulla qualità del sonno e portare a problemi di sonno nel tempo.

Mancanza di esercizio

L’esercizio fisico e il sonno sono due aspetti importanti di uno stile di vita sano. L’esercizio fisico regolare può migliorare la qualità e la durata del sonno, mentre un sonno adeguato è essenziale per prestazioni di esercizio e recupero ottimali.

È stato dimostrato che l’esercizio fisico migliora la qualità del sonno riducendo il tempo necessario per addormentarsi, aumentando la quantità di tempo trascorso nel sonno profondo e diminuendo il numero di volte in cui una persona si sveglia durante la notte. Si ritiene che ciò sia dovuto all’effetto dell’esercizio sul sistema di risposta allo stress del corpo e alla sua capacità di ridurre l’ansia e la depressione.

Per migliorare la qualità del sonno, l’esercizio fisico può anche aiutare a regolare il ritmo circadiano del corpo, che è l’orologio interno che controlla quando ci sentiamo assonnati o svegli. L’esercizio fisico regolare alla stessa ora ogni giorno può aiutare a rafforzare questo ritmo e migliorare la coerenza dei modelli di sonno.

Il cibo che mangi

Il cibo che mangi può avere un impatto significativo sulla qualità del tuo sonno. Alcuni alimenti possono aiutare a favorire il sonno, come quelli ricchi di triptofano, magnesio e melatonina. Questi nutrienti aiutano a rilassare il corpo e a regolare i cicli sonno-veglia. D’altra parte, gli alimenti che contengono caffeina o alcol possono disturbare il sonno, causando difficoltà ad addormentarsi o a mantenere il sonno. Pertanto, è importante mantenere una dieta equilibrata e sana ed evitare di consumare cibi e bevande stimolanti prima di coricarsi. In questo modo, puoi migliorare la qualità del sonno e la salute generale.

Fatica

Quando sperimentiamo lo stress, il nostro corpo produce cortisolo, un ormone che può interrompere il nostro ciclo sonno-veglia. Il cortisolo può tenerci svegli la notte, rendendo difficile addormentarci o rimanere addormentati. Inoltre, lo stress può far correre la nostra mente, rendendo difficile rilassarsi e addormentarsi.

La mancanza di sonno può anche contribuire ad aumentare i livelli di stress, poiché potremmo sentirci irritabili, ansiosi o sopraffatti. Questo può creare un ciclo di stress e interruzione del sonno che può essere difficile da interrompere. Pertanto, gestire lo stress attraverso tecniche di rilassamento e mantenere sane abitudini di sonno è essenziale per il benessere generale.

Pensieri finali

Poiché oggi è la Giornata mondiale del sonno 2023, è importante riconoscere l’importanza di una buona notte di sonno per la nostra salute e il nostro benessere. Se hai difficoltà a dormire, ci sono vari modi per prendere in carico il tuo ciclo del sonno, tra cui attenersi a un programma di sonno coerente, creare un ambiente di sonno rilassante, praticare una buona igiene del sonno e cercare un aiuto professionale se necessario. Dando la priorità al sonno di qualità, puoi migliorare la tua salute fisica, mentale ed emotiva e sentirti più energico e produttivo durante il giorno.

Inoltre, se stai affrontando problemi legati al sonno, potresti sottoporti a un test di studio del sonno e metterti in contatto con un esperto di salute che può guidarti a sbarazzarti delle notti insonni.

Prenota oggi stesso il test di studio del sonno!