Schizofrenia: tutto da sapere su questa malattia mentale

La schizofrenia potrebbe non essere una malattia mentale comune, ma potrebbe essere qualcosa di cui hai sentito parlare. È stato trattato in molte riviste, notizie, canali sanitari e persino film come Karthik Calling Karthik, Shutter Island, A Beautiful Mind e così via.

Indipendentemente da ciò che la cultura pop ha rappresentato, la schizofrenia è più di quanto sembri. I problemi di salute mentale, come la schizofrenia, richiedono più attenzione e cure rispetto a quelle che di solito diamo. Potrebbe non essere una malattia, ma richiede cura e conoscenza. Questo blog ti farà sapere di più sul problema della salute mentale. Continua a leggere.

Cos’è la schizofrenia?

La schizofrenia è una malattia mentale cronica che dura tutta la vita e che può essere estremamente distruttiva per la vita di una persona. A volte una persona potrebbe non essere in grado di discernere i propri pensieri e idee dalla realtà. Può avere un impatto sul discorso, sui pensieri, sulle emozioni, sulle interazioni sociali e su altre attività quotidiane di una persona. Inoltre, può anche avere un profondo impatto sulla vita di coloro che vivono intorno ai pazienti.

Coinvolge una varietà di sintomi psichiatrici, tra cui:

  • Allucinazioni: sentire o vedere cose che non esistono
  • Deliri: visioni strane che non si basano sulla realtà e spesso contraddicono i fatti
  • Pensieri confusi
  • Discorso disorganizzato che è difficile da interpretare e comprendere per gli altri
  • Modifiche comportamentali
  • Assenza di espressione facciale
  • Piattezza emotiva
  • Mancanza di motivazione
  • Difficoltà a concentrarsi.

I medici a volte si riferiscono alla schizofrenia come a una malattia psicotica. Molte persone che soffrono di schizofrenia non sono consapevoli di essere malate. Le allucinazioni e le delusioni potrebbero sembrare estremamente autentiche alla persona che le sperimenta. Ciò può rendere difficile convincere l’individuo a cercare una terapia o ad assumere farmaci. Potrebbero essere preoccupati per gli effetti avversi o temere che il farmaco possa danneggiarli.

Comprendere i sintomi della schizofrenia

I sintomi più evidenti della schizofrenia sono i cambiamenti nel pensiero e nel comportamento, sebbene le persone possano avvertire i sintomi in vari modi.

I sintomi della schizofrenia sono generalmente classificati come positivi o negativi.

  • I sintomi positivi, come allucinazioni o deliri, mostrano un cambiamento nel comportamento o nei pensieri.
  • I sintomi negativi comprendono segni di astinenza o mancanza di funzionalità che ci si aspetterebbe di osservare in un individuo sano; per esempio, le persone affette da schizofrenia possono apparire prive di emozioni, piatte e apatiche.

La malattia può manifestarsi gradualmente. I primi sintomi della schizofrenia, come diventare socialmente distaccato e insensibile o avere cambiamenti nelle abitudini del sonno, potrebbero essere difficili da rilevare. Questo perché i primi sintomi compaiono spesso durante l’adolescenza e le alterazioni possono essere interpretate erroneamente come una “fase” adolescenziale.

Le persone spesso sopportano attacchi di schizofrenia in cui i sintomi sono molto forti, seguiti da periodi in cui hanno pochi o nessun sintomo positivo. Questo è indicato come schizofrenia acuta.

Comprendere le cause della schizofrenia

Sebbene le origini specifiche della schizofrenia siano sconosciute, la ricerca indica che un mix di variabili fisiche, genetiche, psicologiche e ambientali può aumentare la probabilità di sviluppare il disturbo.

Secondo le attuali conoscenze, alcune persone sono predisposte alla schizofrenia e un’esperienza di vita stressante o emotiva può far precipitare un episodio psicotico. Non è noto, tuttavia, il motivo per cui alcune persone sviluppano sintomi mentre altre no.

Comprendere i fattori scatenanti della schizofrenia

I trigger sono fattori che possono causare un episodio psicotico nelle persone a rischio.

Questi includono:

Eventi stressanti della vita, come un lutto, un divorzio, la perdita del lavoro o della casa, la fine di una relazione o un abuso fisico, sessuale, emotivo o razziale.

Abuso di droghe:

Alcune droghe, in particolare cannabis, cocaina, LSD o anfetamine, possono portare alla psicosi e causare una ricaduta nelle persone che si stanno riprendendo da un episodio precedente.

Comprendere la diagnosi di schizofrenia

Non esiste un test per diagnosticare la schizofrenia. La difficoltà nella diagnosi di questa malattia è aggravata dal fatto che molte persone a cui viene diagnosticata non sentono di soffrirne. La mancanza di coscienza è una caratteristica tipica della schizofrenia che complica sostanzialmente la terapia.

Un medico farà una diagnosi in base al comportamento del paziente. Chiederanno anche informazioni sulla loro storia medica e di salute mentale.

Tuttavia, possono suggerire alcuni test per escludere altre potenziali cause dei sintomi, come un tumore, una lesione cerebrale o un altro problema di salute mentale, come il disturbo bipolare.

Pensieri conclusivi

La schizofrenia è un disturbo a lungo termine che può avere un impatto significativo sulla capacità di funzionamento di una persona.

Tuttavia, con un trattamento coerente – una combinazione di terapia, farmaci e supporto sociale – le persone affette da schizofrenia possono superare le sfide e condurre una vita appagante.

Chiunque si prenda cura di qualcuno che soffre di schizofrenia può aiutare imparando a riconoscere l’esordio di un episodio, incoraggiando l’individuo ad attenersi al proprio piano di trattamento e sostenendolo con compassione ed empatia.

Prenota oggi stesso il tuo check-up completo della salute del corpo