Spostati su Twitter, l’app Journal di Apple è la rivoluzione del blog che stavo aspettando

Abbiamo visto una valanga di aggiornamenti, aggiunte e lanci al WWDC 2023. Tuttavia, una delle aggiunte di stile di vita più avvincenti a iOS 17 è ciò che mi ha tenuto sveglio la scorsa notte.

Journal, per me, è l’epitome del genio di Apple a tutto schermo, che unisce l’uso quotidiano del telefono con il benessere, creando connessioni senza soluzione di continuità tra le app e forse, anche attingendo al bisogno quasi disperato dell’umanità di condividere nel nostro mondo guidato dai social media.

Al momento, non è stata menzionata l’app che ti consente di condividere o pubblicare le voci del tuo diario; infatti, Apple era molto più interessata a rassicurarci su come sarà il Journal privato e personale grazie alla crittografia end-to-end e all’elaborazione sul dispositivo.

A mio avviso, tuttavia, Apple ha qui un’importante opportunità per interrompere completamente lo spazio del microblogging; se no, almeno, potrebbe ispirare qualcun altro a farlo.

Immagine per la stampa dell'app Journal per iOS 17

(Credito immagine: Apple)

Se la scarpa ti va, indossala

Anche questa nuova app Journal non è una grande sorpresa, con voci in fermento da aprile e le app di journaling non sono affatto uniche per gli app store, sia sui dispositivi Apple che su alcuni degli altri migliori telefoni e migliori tablet.

Avere un’app come questa integrata nell’iPhone, tuttavia, può ispirare più persone a prendere il journaling come sbocco, che è stato trovato per ridurre lo stress in uno studio del 2018 della Pennsylvania State University. Inoltre, l’app sembra davvero unica, sicuramente nel modo in cui sfrutta le altre applicazioni e funzionalità di Apple. Journal, a quanto pare, potrebbe finalmente sposare il divario tra il journaling con carta e penna e le alternative software digitali.

Oltre a registrare i tuoi pensieri e le tue attività per tutte le forme di journaling, l’app utilizzerà l’apprendimento automatico sul dispositivo per creare suggerimenti personalizzati, facendo riferimento alle attività recenti sul tuo iPhone dalle foto agli allenamenti e ai dati sulla posizione: fantastico per quelli di noi che lottano con il blocco dello scrittore. È anche un’aggiunta intelligente alla crescente libreria di app per la salute e il benessere di Apple, offrendo l’opportunità di aggiungere commenti al monitoraggio del tuo benessere.

Suggerimenti per l'app per iOS 17 Journal premere l'immagine

(Credito immagine: Apple)

Con questa ricchezza di funzionalità, un’estetica visivamente accattivante e lo stato attuale del panorama dei social media, sembra che l’unica cosa che manchi sia la possibilità di condividere contenuti, anche se solo con amici e familiari, per ora.

Siti come Twitter e Tumblr hanno prosperato negli anni passati fornendo alle persone la piattaforma per esprimere i propri pensieri, interessi e sentimenti quotidiani, spesso in post di piccole dimensioni o multimediali. Proprio come alcuni dei migliori siti di blog, la popolarità del mezzo è svanita nel tempo e molte piattaforme sono passate a concentrarsi su un pubblico e casi d’uso molto specifici.

Che si tratti di nostalgia o del fatto che la mia calligrafia è troppo brutta per scrivere un diario con carta e penna, mi mancano i vecchi tempi del blog. Tutto quello che riuscivo a pensare mentre guardavo la vetrina del Journal del WWDC era quanto sarebbe bello se un giorno potessi mettere insieme rapidamente un diario condivisibile o un post di blog usando foto e dati utente visualizzati in una bella grafica, esprimere i miei pensieri e quindi condividere la mia storia su Instagram un bel pacchetto di contenuti.

Apple potrebbe persino renderlo un servizio recintato solo per coloro che utilizzano dispositivi Apple come iMessage, che sfrutta il software FOMO (paura di perdere qualcosa) per aumentare le vendite, anche se ovviamente la mia preferenza sarebbe che crei qualcosa di non esclusivo.

Se senti l’odore di cosa sta cucinando The Fruit

Giorno uno

Day One è l’app del diario preferita da molte persone. (Credito immagine: primo giorno)

C’è un’argomentazione perfettamente legittima secondo cui ciò che Apple sta davvero facendo qui è un altro esempio del fenomeno “Sherlocking” per il quale è diventato piuttosto noto nel corso degli anni, in cui Apple lancia funzionalità che evitano la presenza di popolari app o componenti aggiuntivi di terze parti, evidenziato dal DoJ che ha intensificato un’indagine antitrust contro la società a seguito di timori di comportamento anticoncorrenziale.

Personalmente, adoro il fatto che Journal si integrerà così perfettamente con altre app iOS e l’estetica Apple, ma parla di un futuro potenzialmente cupo per app come Day One, che ha recentemente affrontato le voci di Apple Journal in un post sul blog.

Il fondatore dell’app, Paul Mayne, evidenzia la notizia come un’opportunità per il primo giorno di differenziarsi e, cosa abbastanza interessante, menziona i diari condivisibili come un modo in cui il team spera di farlo.

Questo è il tipo di competizione per cui dovremmo gareggiare, realisticamente; ma Apple ha recintato così tante delle sue app in un modo che rende quasi impossibile per chiunque tranne loro fare quello che stanno facendo con Journal.

Vale la pena menzionare Apple fatto diciamo che offrirà un’API per gli sviluppatori che consentirà loro di sfruttare i suggerimenti di scrittura personalizzati di Journal nelle proprie app, ma non è ancora chiaro quale sia lo scopo di questo.

Nel bene e nel male, se le caratteristiche chiave di Journal ti attirano, ti sarà difficile trovarlo altrove e, nonostante il mio buon giudizio e i timori di anti-concorrenza, posso vedere un futuro entusiasmante per journaling moderno se Apple lo fa bene.

Non dimenticare di controllare altre funzionalità in arrivo su iOS 17 sul tuo iPhone: ecco 10 delle migliori.