Stai cercando i tuoi promemoria di Google Workspace? Sono passati a una nuova app

Tenere traccia dei tuoi promemoria in Google Workspace potrebbe essere un po’ più complicato per un breve periodo poiché la piattaforma sposta gli avvisi su una nuova app.

Agli utenti della piattaforma di collaborazione online è stato comunicato che i loro promemoria per Google Assistant e Google Calendar passeranno ora all’app Google Tasks dell’azienda.

La notizia è stata annunciata per la prima volta nel settembre 2022, con la migrazione ora in corso per gli utenti di Google Workspace in tutto il mondo, poiché mira a “creare un’unica esperienza per la gestione delle cose da fare su Google”.

Migrazione di Google Task

Lanciato originariamente nel 2018, Google Tasks è uno degli strumenti di Workspace più sottovalutati, spesso passato inosservato da molti utenti, ma l’azienda sta ora cercando di aumentare la sua importanza con la nuova mossa.

Ora, Google Tasks sarà direttamente integrato con le app di Workspace come Gmail, Google Chat e Calendar, il che significa che puoi aggiungere e gestire rapidamente il tuo elenco di cose da fare man mano che arrivano nuovi lavori.

Gli utenti potranno selezionare un nuovo pulsante “Aggiungi alle attività” in Gmail, creare attività direttamente da Google Chat e creare un’attività in Google Calendar per assicurarsi di avere il tempo per completarla.

Una volta create, tutte queste attività possono essere ordinate in elenchi, con le priorità impostate con la selezione a stella già vista in Gmail e Google Drive e le attività completate contrassegnate come complete con un segno di spunta soddisfacente.

Google afferma che l’integrazione dei promemoria di Assistant e Calendar in Tasks semplificherà anche la vita degli utenti, consentendo loro di salvare suggerimenti o idee a mani libere. Se specifichi una data o un’ora, il tuo dispositivo visualizzerà una notifica quando è il momento, così non te lo dimenticherai.

Chiunque desideri avere una copia dei propri dati di Promemoria dovrebbe riceverla prima di giugno 2022, afferma la società, con i promemoria di Keep che rimangono anche sull’app, ma non vengono più visualizzati sul calendario.

Dopo la migrazione, gli utenti saranno in grado di visualizzare le proprie attività accedendo al calendario Attività anziché al calendario Promemoria e potranno anche accedere a Google Task o chiedere all’Assistente le proprie attività.

Gli utenti possono trovare ulteriori informazioni sulle modifiche nella pagina di assistenza di Google Workspace.