Stai eseguendo il backup delle tue foto? Questo sondaggio dice che la maggior parte di noi non lo è

Non abbastanza di noi stanno effettuando il backup delle nostre foto e video – questo è il messaggio di Mixbook seguendo il suo sondaggio sulle abitudini fotografiche degli americani.

Mentre non mancano archiviazione cloud di foto E backup su cloud servizi, il popolare servizio di stampa fotografica online ha rivelato che solo il 35% degli intervistati esegue regolarmente il backup delle foto sul proprio rullino fotografico.

Il rapporto ha anche mostrato quanto siano fugaci alcune fotografie. Degli intervistati, l’80% ha dichiarato di avere foto o video sul telefono che non ha guardato dal giorno in cui li ha scattati.

Raccolta di polvere digitale

Stiamo tutti scattando sempre più foto e video. Cellulari con fotocamera ad alta risoluzione e un flusso costante di redattori di foto E app di editing video hanno reso più facile che mai. Eppure così tanti media sono rimasti a raccogliere polvere digitale.

Mixbook lo chiama “phlushing”, che è probabilmente la parola più brutta da scrivere questa settimana. È l’atto di scattare foto e poi scaricarle nel buco della memoria come se non fossero accadute. Momenti catturati nel tempo e mai più rivisti. Sembra tutto sospettosamente come il tempo prima che tutti avessero una macchina fotografica in tasca.

I dati hanno rivelato che gli utenti hanno memorizzato una media di 3.139 foto e video sui loro telefoni. Ma il 55% degli intervistati ha ammesso di non aver guardato il proprio rullino fotografico nell’ultimo anno. E nonostante il migliore archiviazione cloud fornitori che memorizzano media per anni, gli utenti hanno affermato di essere raramente tornati a quelli presi più di dodici mesi fa. Lo stesso numero ha confessato di sentirsi sopraffatto dal numero di foto e video memorizzati sul proprio dispositivo. Forse un problema più facile da ignorare, almeno fino a quelli del calibro di Apple iCloud E Google Uno vieni a bussare per un abbonamento allo spazio di archiviazione.

Cosa succede realmente a tutte quelle foto e video? Nel 50% dei casi niente. Un ulteriore 30% li condivide con la famiglia e gli amici, mentre il 17% pubblica sui social media. Nel segno dei tempi, solo il 3% li stampa, online o con a stampante fotografica.

Ma la vera preoccupazione è che il 65% di coloro che non archivia regolarmente in modo sicuro i media, specialmente con così tanti modi per eseguire il backup delle foto – se stanno “ripulendo” quelle immagini o meno.