Twitter rimuove i Legacy Blue Checks e scatena rabbia, confusione, noia

Come promesso, i controlli di verifica di Twitter Legacy Blue hanno iniziato a scomparire silenziosamente dagli account degli utenti giovedì pomeriggio. Ora l’unico modo per mantenere l’ambito Blue Tick è pagare a Twitter una quota di abbonamento di $ 7,99 al mese.

Elon Musk ha annunciato l’ultimo giorno per pagare la scorsa settimana e, anche mentre si destreggiava con il primo lancio di SpaceX StarShip (che si è concluso con una spettacolare esplosione a mezz’aria), Musk ha trovato il tempo per mettere in moto il suo piano draconiano.

Il cambiamento sembra aver avuto un impatto su molti account legacy verificati, inclusi quelli di The Pope, che passa Pontifex sulla piattaforma e attore Halle Berry, che ha chiarito in un tweet che non avrebbe pagato. Anche Beyonce E Lady Gaga hanno perso i loro assegni blu.

Al momento della stesura di questo articolo, giocatore di basket Lebron James aveva ancora il suo Blue Check, che dice che ora è abbonato a Twitter Blue. Questo nonostante il fatto che James abbia twittato il 31 marzo, “Beh, immagino che il mio blu se ne andrà presto perché se mi conosci non pago il 5.”

Chi sei su Twitter?

La buona notizia è che a coloro che vengono verificati con un Blue Check viene richiesto più di una semplice carta di credito. Ora, quando fai clic su un segno di spunta blu, viene visualizzato questo messaggio: “Questo account è verificato perché sono iscritti a Twitter Blue e hanno verificato il loro numero di telefono”.

Il numero di telefono serve a garantire che coloro che cercano la verifica di Twitter non stiano impersonando qualcuno. Ma è utile? Dopotutto, è ancora del tutto possibile avere un numero di telefono e affermare di essere Beyoncé anche se non lo sei. C’è anche poco per impedire a qualcuno di cambiare il proprio nome Twitter (ma non l’handle “@”) con il nome di qualcun altro. Un problema Monica Lewinsky sottolineato il mese scorso.

Come giornalista Ed Krassenstien (un membro pagante di Twitter Blue) ha scritto su Twitter giovedì, potrebbe esserci un problema di impostore per coloro che hanno dedicato del tempo a far crescere un seguito su Twitter. “Alcune persone hanno passato anni a creare account e costruire una presenza su questa piattaforma. Lo hanno fatto senza il presupposto di dover eventualmente pagare per questo. Ora, è estremamente difficile per i loro fan differenziare i loro post da quelli di impostori a meno che non paghino .”

Cosa ti offre Blue

Twitter Blue non riguarda solo il Blue Tick. L’abbonamento ha i suoi privilegi, inclusi enormi tweet di 10.000 caratteri, meno pubblicità, la possibilità di pubblicare video più lunghi e di qualità superiore e classifiche prioritarie.

L’ultima parte potrebbe rivelarsi frustrante per coloro che sono stati verificati in precedenza, poiché presto potrebbe essere più difficile far notare e trovare i propri Tweet tramite la ricerca. Tuttavia, il sistema pay-to-play di Musk potrebbe essere necessario poiché Twitter, ora privato, fatica a diventare redditizio. I precedenti sforzi di Musk hanno incluso massicci tagli al personale. Ha anche minato i propri sforzi con tweet e azioni che hanno preoccupato così tanto gli inserzionisti che sono fuggiti dalla piattaforma. Ci sono alcune indicazioni, tuttavia, che stanno tornando.

Oggi è un nuovo giorno per Twitter. Se non altro, è un panorama di social media in cui chiunque può avere un Blue Check, se è disposto a pagare. Resta da vedere se questo è l’elisir magico di cui Twitter ha bisogno per sopravvivere.