Windows 11 dovrebbe presto ottenere molte più app Android (ma non c’è ancora traccia di Thread)

Windows 11 sta per ottenere molte più app Android, o almeno un discreto numero, poiché Microsoft e Amazon hanno aperto le porte a tutti gli sviluppatori che desiderano portare le loro applicazioni mobili sul sistema operativo desktop.

Come probabilmente saprai, il modo in cui le app Android vengono eseguite su Windows 11 è tramite WSA (sottosistema Windows per Android) e le app stesse vengono scaricate da Amazon Appstore.

E Amazon ha appena annunciato agli sviluppatori che l’Appstore su Windows 11 è “ora generalmente disponibile”, il che significa che ora chiunque può salire a bordo e pubblicare le proprie app affinché gli utenti di Windows 11 possano scaricarle.

Amazon entusiasta: “Non vediamo l’ora che molte altre app e giochi Android vengano lanciati su Amazon Appstore per Windows 11”.

Non aspettarti un flusso immediato di app aggiuntive per Windows 11, bada bene, poiché il rafforzamento della libreria Appstore è un processo che richiederà tempo.


Analisi: un positivo passo avanti, ma gestisci quelle aspettative

L’Appstore è ora disponibile anche in 30 regioni in tutto il mondo, quindi sta diventando un mercato piuttosto espansivo.

Detto questo, non tutte le migliori app Android (o le peggiori, del resto) sono scaricabili tramite l’Appstore, quindi rimane un ecosistema notevolmente limitato rispetto al Play Store. Ma è comunque decisamente meglio che non avere app Android sul desktop di Windows 11.

Forse un buon esempio in questo momento è la nuova app per Android (e iOS) che sta facendo grandi passi avanti mentre le persone fuggono da Twitter per una nuova casa, vale a dire Threads. Zuckerberg’s Threads non è ancora disponibile su Amazon Appstore, attenzione, anche se per essere onesti è appena uscito (puoi leggere di più qui).

Lo stiamo aspettando abbastanza presto, ma per ora, coloro che vogliono utilizzare Threads sul proprio desktop Windows 11 possono aggirare il sottosistema Windows per Android caricando lateralmente l’app (non un metodo ufficialmente sanzionato, e non qualcosa per coloro che non lo sono non è nemmeno un esperto di tecnologia, dato che devi entrare in modalità sviluppatore).

Tramite Windows più recente