Windows 11 ha appena ottenuto una nuova enorme funzionalità per lo stilo, raggiungendo finalmente l’iPad di Apple

Windows 11 ha implementato un importante cambiamento per coloro che usano uno stilo, consentendo di scrivere direttamente nell’interfaccia e nei menu del sistema operativo, anche se questo è ancora in fase di test in questo momento.

La mossa arriva nella build di anteprima 23481 nel Dev Channel, dove Windows Ink è stato potenziato per consentire la scrittura con una penna direttamente, ad esempio, nella casella di ricerca in Windows 11.

L’obiettivo finale, osserva Microsoft nel suo post sul blog che introduce la build di anteprima, è quello di farlo in modo da poter scrivere ovunque in Windows 11 con la penna. È stata applicata un’ulteriore modifica per aumentare la precisione del riconoscimento della grafia e anche per introdurre un gesto di “gratta” per consentire di modificare (eliminare) rapidamente il testo.

Il problema è che finora questa funzione supporta solo l’inglese (USA), ma Microsoft ci assicura che sono in cantiere altre lingue.

Inoltre, crea 23481 modifiche a Esplora file per rimuovere una serie di opzioni di cartelle obsolete. Questo fa parte della pulizia di questa sezione dell’interfaccia prima di un importante rinnovamento che è in entrata per Esplora file, come potresti aver visto.

Infine, Microsoft ha introdotto un nuovo widget Focus Session che consente agli utenti di attivare (o interrompere) rapidamente una sessione dal pannello del widget. E naturalmente, c’è la solita serie di piccole modifiche, correzioni e problemi noti con questa build di anteprima, come dettagliato nel post completo del blog.


Analisi: giocare al recupero con Apple

La possibilità di scrivere direttamente nell’interfaccia in Windows 11 sarà ovviamente un grande vantaggio, ma è una funzionalità che sta giocando molto al passo con Apple. Potresti ricordare che Apple ha introdotto la sua simile funzionalità Scribble con Apple Pencil in iPadOS 14, che è stato rilasciato tre anni fa, quindi Microsoft è stata lenta a raggiungere la parità in questo senso.

Nemmeno tutti i tester di Windows 11 vedranno la nuova funzionalità di Windows Ink, poiché all’inizio si tratta di un’implementazione limitata, poiché Microsoft valuta i primi feedback. Ci sono una serie di problemi noti con la funzione in questo momento. (Se vuoi attivarlo, lo troverai in Impostazioni> Bluetooth e dispositivi> Penna e Windows Ink, dove c’è un’opzione “Scrittura a mano libera”, anche se non ancora per tutti, come notato).

Parlando di implementazioni graduali delle funzionalità, l’anteprima della build 23481 testimonia il completamento di alcune di queste. Ciò include la modalità “mai combinata” per la barra delle applicazioni e la possibilità di strappare (o unire) le schede di Esplora file, entrambe ora disponibili per tutti i Windows Insider nel canale Dev.

Per noi è fantastico vedere “mai combinato” fare buoni progressi nei test, quindi sicuramente sarà nel mix per la versione di rilascio di Windows 11 entro la fine dell’anno (e ci sono tutte le possibilità che lo stesso accadrà per il nuovo Windows Ink caratteristica).

Tramite gli sviluppatori XDA