Windows 11 ha la possibilità di visualizzare le foto del telefono… proprio come Apple offre una funzionalità simile per i Mac

Windows 11 ha appena ricevuto una nuova versione di anteprima nel canale Dev che aggiunge alcune funzionalità intelligenti, principalmente la possibilità di visualizzare le foto del telefono direttamente sul desktop.

Come ricorderete, un grande progetto in fase di test in questo momento per Windows 11 è il rinnovamento di Esplora file, parte del quale è l’aggiunta di una funzionalità di galleria fotografica. Ciò che Microsoft ha fatto qui è introdurre un nuovo pulsante che consente agli utenti di aggiungere le foto del proprio telefono alla galleria.

Fai clic sul pulsante “Aggiungi foto del telefono” e ti verrà fornito un codice QR da scansionare con il tuo smartphone, quindi puoi configurare il dispositivo per convogliare le foto e visualizzare quegli scatti mobili nella galleria fotografica di Windows 11.

C’è altro lavoro su File Explorer altrove nella build di anteprima 23471, incluse alcune correzioni di bug e un’altra introduzione di funzionalità: la possibilità di estrarre le schede dalle finestre (o unirle nuovamente), come è possibile con un browser web.

Tieni presente che quest’ultima funzionalità è un’implementazione incrementale, quindi non tutti i Windows Insider la vedranno ancora. Microsoft ha annunciato, tuttavia, che ogni tester nel canale Dev ora avrà la galleria fotografica in Esplora file (che è stata anche un’implementazione graduale, ma ora è terminata).

Per i dettagli completi di tutte le correzioni e gli aggiustamenti nella build di anteprima 23471, come sempre puoi immergerti nel lungo post sul blog di Microsoft.


Analisi: Microsoft aggiunge mentre Apple toglie

L’ulteriore lavoro su File Explorer è il benvenuto, e in particolare la funzionalità che ti consente di visualizzare le foto del telefono proprio lì sul desktop di Windows 11 con il minimo sforzo.

C’è anche un tempismo interessante qui, anche se senza dubbio coincidente, in quanto Microsoft sta introducendo questa nuova funzionalità, Apple ha appena annunciato che la sua offerta My Photo Stream è stata chiusa. (Ora è effettivamente sul ceppo e verrà chiuso alla fine di luglio).

Ora, quello potrebbe essere un vecchio servizio, e uno non usato più molto, ma sarà comunque un duro colpo quando finalmente chiuderà le porte per il gruppo irriducibile di possessori di Mac di nicchia che usano ancora My Photo Stream per visualizzare il loro telefono foto sul desktop.

Ovviamente, come sottolinea Apple, My Photo Stream è stato a lungo sostituito da ‌iCloud Photos‌, e dovresti invece attivarlo. Ma alcune persone non hanno configurato iCloud Photos‌ perché non vogliono (godendosi solo di vedere automaticamente gli scatti recenti sul proprio Mac, per gentile concessione di Photo Stream, senza dover sincronizzare un’intera libreria di foto, forse enorme, su iCloud).

C’è anche il fatto che ‌iCloud Photos‌ richiede un pagamento (oltre i 5 GB che ottieni gratuitamente, un’indennità piuttosto misera in questi giorni), e alcuni non sono contenti nemmeno di questo – e l’apparente motivo finanziario per cui Apple fa questa mossa.

In ogni caso, qualunque sia la tua opinione su quanto sia ridondante o inutile My Photo Stream a questo punto – anzi, potresti non averne mai nemmeno sentito parlare – resta il fatto che Apple sta aprendo un percorso per visualizzare facilmente le foto del tuo telefono sul desktop (che almeno alcune persone usano ancora), mentre Microsoft sta andando nella direzione opposta e ne aggiunge uno.