Windows 11 ottiene una correzione per uno dei bug più imbarazzanti di Microsoft di sempre

Windows 11 ha finalmente una soluzione per un fastidioso bug che è stato in giro da marzo, con Microsoft che in precedenza aveva spinto una risoluzione per il problema tecnico che non funzionava.

Questa volta, però, ci viene detto che il problema è stato definitivamente risolto.

Per ricapitolare brevemente, questo bug è apparso con l’aggiornamento cumulativo di marzo 2023 per Windows 11 22H2, causando la comparsa di un errore che informava l’utente che la protezione dell’autorità di sicurezza locale (LSA) era disattivata (e che il suo dispositivo potrebbe essere vulnerabile di conseguenza) .

In realtà, LSA non è disattivato, il bug produce semplicemente il messaggio di errore (che, ironia della sorte, è l’errore in sé).

Il problema è che questo avviso continua ad apparire e suona come una brutta carenza nelle difese di Windows 11, il che significa che le persone ne erano inutilmente preoccupate.

Come accennato, a maggio è stata implementata una correzione che non ha funzionato e in realtà ha causato alcuni strani problemi relativi ai driver (scherzi con alcuni giochi per PC). Quindi Microsoft ha finito per ritirare quella patch (KB5007651) ed è tornata al tavolo da disegno per lavorare su una nuova soluzione.

Bene, quella versione modificata di KB5007651 è ora arrivata, come notato da Windows Latest. Puoi prenderlo controllando gli aggiornamenti sotto Windows Update, come al solito.

Microsoft ci ha fatto sapere sulla sua dashboard sull’integrità del rilascio che: “Questo problema è stato risolto in un aggiornamento per la piattaforma antimalware della piattaforma di sicurezza Windows KB5007651 (versione 1.0.2306.10002).”


Analisi: un episodio che Microsoft vorrà dimenticare

Si spera che questa correzione risolva il problema (considerando che, come notato, la patch precedente non è riuscita a farlo). Da quello che possiamo vedere, non ci sono segnalazioni iniziali che qualcosa non vada questa volta – e alcuni commenti positivi che il gremlin è stato affrontato. Ovviamente, speri che Microsoft presti la massima attenzione a questo secondo tentativo di KB5007651.

Tutto sommato, questo è stato uno degli episodi più imbarazzanti nella storia dei bug di Windows 11 (e c’è una certa concorrenza su questo fronte).

Il bug che presentava messaggi che inducevano il panico sulla vulnerabilità, completi di avvisi di triangolo giallo – e lo faceva ripetutamente – era ovviamente una situazione tutt’altro che ideale. Gli utenti meno esperti di tecnologia, in particolare, erano probabilmente preoccupati che il loro PC fosse rotto in modo davvero preoccupante.

Microsoft ci ha detto che i messaggi di errore potevano essere tranquillamente ignorati, ma è più facile a dirsi che a farsi, e il loro apparire ripetutamente era senza dubbio piuttosto fastidioso se non altro. Nemmeno tutti avranno visto i consigli di Microsoft su questo bug.

Almeno ora abbiamo finalmente una risoluzione, e solida che funziona correttamente, a quanto pare.